La classifica marcatori Europei 2021

Quali sono i marcatori europei 2021? Mentre ci avviciniamo al termine campionato europeo, alcuni giocatori sono davanti a tutti nella classifica marcatori europei 2021.

Domina la Serie A nella classifica dei marcatori degli Europei. Cristiano Ronaldo e Lukaku hanno segnato rispettivamente cinque e quattro e gol a testa insieme a Wijnaldum dell’Olanda, Robert Lewandowski, Karim Benzema ed Emil Forsberg, mentre Immobile e Locatelli si fermano a quota due. Insieme a loro, davanti a tutti c’è Patrik Schick, vecchia conoscenza del calcio italiano, con cinque reti in cinque match.

Leggi anche | Giocatori più anziani euro 2020 

Marcatori europei 2021: curiosità 

Due dei primi dieci giocatori giocatori in vetta a questa classifica rappresentano la Serie A. Prevedibili le presenze di Ronaldo e Lukaku, decisamente meno quella di Perisic, star a della gara-qualificazione della Croazia contro la Scozia.

Leggi anche | Cosa aspettarsi dall’Olanda a Euro 2020 

Sono 79 i giocatori che hanno realizzato almeno una rete. Dal gol decisivo di Sterling nella vittoria inglese contro la Croazia fino alla spettacolare rete di Yarmolenko contro l’Olanda, ci sono stati moltissimi marcatori differenti – anche inaspettati – con la conferma di vecchie glorie come Goran Pandev.

Diverse sono state le autoreti (10) in questa edizione degli Europei e anche qui domina l’Italia, col particolare dato di ben due autogol che portano la firma di giocatori della Juventus: Demiral contro l’Italia e Szczesny contro la Slovacchia.

Gia, perché Goran Pandev con il gol segnato contro l’Austria è diventato il più vecchio marcatore della competizione attualmente in corso, con 37 anni 10 mesi e 17 giorni di età nel momento della rete. Lo insegue – ovviamente – Cristiano Ronaldo con le due reti segnate contro l’Ungheria all’età di 36 anni 4 mesi e 10 giorni. 

Dall’altra parte del podio invece troviamo un’altra conoscenza della nostra Serie A: Mikkel Damsgaard all’età di 20 anni, 11 mesi e 18 giorni ha segnato il gol piano giovane di questo Europeo nel 4-1 che la Danimarca ha rifilato alla Russia nell’ultima gara del girone di qualificazione.

Dietro di lui Ferran Torres, che nello 0-5 della Spagna sulla Slovacchia, si assicura il secondo posto dei più giovani marcatori europei 2021 con 21 anni, 3 mesi e 25 giorni.

Leggi anche | Chi è Denzel Dumfries, caratteristiche tecniche e ruolo 

Marcatori Europei 2021: la classifica

Ecco la classifica aggiornata dei marcatori europei 2021: 

  1. Cristiano Ronaldo: 5 gol – (Portogallo) 
  2. Patrick Schick: 5 gol – (Repubblica Ceca)
  3. Romelu Lukaku: 4 gol – (Belgio)
  4. Karim Benzema: 4 gol – (Francia)
  5. Emil Forsberg: 4 gol – (Svezia)
  6. Harry Kane: 4 gol – (Inghilterra)
  7. Georgino Wijnaldum: 3 gol – (Olanda)
  8. Robert Lewandowski: 3 gol – (Polonia)
  9. Haris Seferovic 3 gol – (Svizzera)
  10. Raheem Sterling: 3 gol – (Inghilterra)
  11. Xerdan Shaqiri: 3 gol – (Svizzera)
  12. Kasper Dolberg: 3 gol – (Danimarca)
  13. Alvaro Morata: 3 gol – (Spagna)
  14. Thorgan Hazard: 2 gol – (Belgio)
  15. Manuel Locatelli: 2 gol – (Italia)
  16. Ciro Immobile: 2 gol – (Italia)
  17. Federico Chiesa: 2 gol – (Italia)
  18. Matteo Pessina: 2 gol – (Italia)
  19. Lorenzo Insigne: 2 gol – (Italia)
  20. Roman Yaremchuk: 2 gol – (Ucraina)
  21. Andriy Yarmolenko: 2 gol – (Ucraina)
  22. Denzel Dumfries: 2 gol – (Olanda)
  23. Memphis Depay: 2 gol – (Olanda)
  24. Kai Havertz: 2 gol – (Germania)
  25. Yussuf Poulsen: 2 gol – (Danimarca)
  26. Joakim Mæle: 2 gol – (Danimarca)
  27. Pablo Sarabia: 2 gol – (Spagna)
  28. Ferran Torres: 2 gol – (Spagna)
  29. Ivan Perisic: 2 gol – (Croazia)
  30. Mikkel Damsgaard: 2 gol – (Danimarca)
  31. Luka Modric: 1 gol -(Croazia)
  32. Nikola Vlasic: 1 gol -(Croazia)
  33. Mislav Orsic: 1 gol – (Croazia)
  34. Mario Pasalic: 1 gol – (Croazia)
  35. Leon Goretzka: 1 gol – (Germania)
  36. Robin Gosens: 1 gol – (Germania)
  37. Joel Pohjanpalo: 1 gol – (Finlandia)
  38. Thomas Meunier: 1 gol – (Belgio) 
  39. Kevin De Bruyne: 1 gol – (Belgio)
  40. Nicolò Barella: 1 gol – (Italia)
  41. Leonardo Bonucci: 1 gol – (Italia)
  42. Goran Pandev: 1 gol – (Macedonia) 
  43. Ezgjan Alioski: 1 gol – (Macedonia)
  44. Milan Skriniar: 1 gol – (Slovacchia) 
  45. Karol Linetty: 1 gol – (Polonia) 
  46. Wout Weghorst: 1 gol – (Olanda)
  47. Raphael Guerreiro: 1 gol – (Portogallo)  
  48. Diogo Jota: 1 gol – (Portogallo)
  49. Kieffer Moore: 1 gol – (Galles) 
  50. Connor Roberts: 1 gol – (Galles)
  51. Aaron Ramsey: 1 gol – (Galles)
  52. Marko Arnautovic: 1 gol – (Austria) 
  53. Micheal Grecoritsch: 1 gol – (Austria) 
  54. Stefan Lainer: 1 gol – (Austria) 
  55. Christoph Baumgartner: 1 gol – (Austria)
  56. Sasa Kalajdzic: 1 gol – (Austria)
  57. Andreas Christensen: 1 gol – (Danimarca)
  58. Martin Braithwaite: 1 gol – (Danimarca)
  59. Thomas Delaney: 1 gol – (Danimarca)
  60. Breel Embolo: 1 gol – (Svizzera) 
  61. Mario Gavranovic: 1 gol – (Svizzera)
  62. Aleksey Miranchuk: 1 gol – (Russia)
  63. Artem Dzyuba: 1 gol – (Russia)
  64. Irfan Khaveci: 1 gol – (Turchia)
  65. Attila Fiola: 1 gol – (Ungheria)
  66. András Schäfer: 1 gol – (Ungheria)
  67. Adam Szalai: 1 gol – (Ungheria)
  68. Antoine Griezmann: 1 gol – (Francia)
  69. Paul Pogba: 1 gol – (Francia)
  70. Aymeric Laporte: 1 gol – (Spagna)
  71. Cesar Azpilicueta: 1 gol – (Spagna)
  72. Mikel Oyarzabal: 1 gol – (Spagna)
  73. Callum McGregor: 1 gol – (Scozia)
  74. Viktor Claesson: 1 gol – (Svezia)
  75. Tomas Holes: 1 gol – (Repubblica Ceca)
  76. Oleksandr Zinchenko: 1 gol – (Ucraina)
  77. Artem Dovbyk: 1 gol – (Ucraina)
  78. Jordan Henderson: 1 gol – (Inghilterra)
  79. Luke Shaw: 1 gol – (Inghilterra)

Leggi anche | Cosa aspettarsi dall’Inghilterra a Euro 2020 

I grandi assenti

Nel novero dei marcatori Europei 2021 le assenze sono quasi tutte colmate: Karim Benzema è riuscito ad andare in gol contro il Portogallo con una doppietta, mentre Lewandowski – prima di salutare la competizione – ha segnato ben 3 gol nelle due gare conclusive del girone.

Non hanno però inciso il loro nome nel novero dei marcatori europei 2021 Kylian Mbappé e Thomas Muller: il talento francese ha addirittura sbagliato il rigore decisivo contro la Svizzera, mentre il trequartista tedesco ha completamente sbagliato la partita contro l’Inghilterra, decisiva per l’uscita della Germania.

Chi ha risposto presente dopo una prima gara sotto tono è stato sicuramente il neo acquisto del Barcellona Memphis Depay, autore di due gol e un assist nelle restanti due partite del girone olandese. 

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!