HomeCalcio EsteroUomo mercato polivalente: Sabitzer fa impazzire mezza Europa

Uomo mercato polivalente: Sabitzer fa impazzire mezza Europa

Marcel Sabitzer potrebbe essere un’occasione di mercato estiva per molti club: in scadenza 2022, l’austriaco piace anche al Milan

Tra i centrocampisti di Euro 2020 capaci di mettersi maggiormente in mostra c’è sicuramente Marcel Sabitzer, uomo ovunque dell’Austria di Franco Foda capace di spingersi fino ai tempi supplementari degli ottavi di finale, poi persi contro l’Italia.

Il centrocampista austriaco, da anni, è il faro del Lipsia e, anche grazie a lui, il piccolo club della Germania dell’est ha imboccato una percorso di crescita straordinario, sedendosi definitivamente al tavolo con i grandi club d’Europa.

Sabitzer, un profilo universale

Quello che piace in particolare di Sabitzer è la sua grande duttilità tattica, una qualità che in carriera gli è tornata molto utile, permettendogli di giocare in ruoli differenti e sempre con grande efficacia. I suoi inizi da attaccante lo hanno affinato in fase realizzativa, quando ancora giocava in patria, ma il suo passaggio in Germania ha rappresentato una sliding door fondamentale.

A Lipsia, infatti, Sabitzer incontra Ralf Rangnick, non molto convinto che il ruolo di punta sia quello a lui più congeniale. Decide quindi di sperimentare, in quello che ha tutta l’aria di essere un vero e proprio laboratorio tattico, e così lo allarga a destra, per sfruttarne lo spunto nel breve e nel dribbling.

Poi, ancora non soddisfatto, il santone austriaco lo accentra nel ruolo di trequartista e l’intuizione è felice, perché permette a Sabitzer di mischiare al meglio tutte le sue qualità migliori. Da Hasenhuttl a Nagelsmann, il classe 1994 si è quindi un po’ mosso ovunque se si parla di metà campo offensiva, diventando un vero profilo universale.

I numeri di Sabitzer

Questo continuo cambiamento ha portato in dote un ulteriore miglioramento nell’incidere sulle sorti della squadra, equilibrando il dato dei gol con quello degli assist. Sabitzer, infatti, vede molto bene la porta avversaria ma sa anche disimpegnarsi alla grande nell’ultimo passaggio.

Le sue letture di gioco, rapide grazie a una visione periferica molto sviluppata, lo avvantaggiano anche quando deve giocare su ritmi alti, e per questo motivo in nazionale gli vengono date ampie libertà di movimento.

Il commissario tecnico, Franco Foda, lo utilizza come trequartista ma gli permette di svariare avanti e indietro per il campo. Con l’Austria, il centrocampista del Lipsia ha già messo insieme oltre 50 presenze, la maggior parte delle quali da titolare. Una garanzia, come testimoniato anche da Euro 2020.

Sabitzer e il mercato

Eppure, nonostante quest’aurea di intoccabilità, Marcel Sabitzer potrebbe lasciare Lipsia in estate. Il suo contratto è in scadenza nel 2022 e il club non glielo ha ancora rinnovato per una questione di politica societaria, che non vede di buon occhio i prolungamenti pluriennali.

Così il suo entourage si sta guardando intorno. Per caratteristiche, Sabitzer potrebbe fare molto bene in Premier League, ma nelle ultime settimane pare che anche il Milan si sia informato. Secondo indiscrezioni, il calciatore è valutato circa 17 milioni di euro, ben lontani dalla clausola di 50 apposta sul contratto. A quella cifra, un vero affare.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti

Resta aggiornato con Telegram