pickford van dijk
Fonte Immagine: @myliverbird8 (Instagram)

L’intervento di Pickford su Van Dijk nell’ultimo derby del Merseyside sta ricevendo molte critiche, e c’è anche chi sta chiedendo importanti modifiche al regolamento.

DINAMO KIEV – JUVENTUS, QUANDO PIRLO GIOCAVA PER LUCESCU

Rischia di passare alla storia come uno dei falli più celebri e discussi di sempre, quello del portiere dell’Everton Jordan Pickford sul difensore del Liverpool Virgil Van Dijk, avvenuto durante l’ultimo derby del Merseyside: l’olandese ha riportato una lesione al legamento crociato del ginocchio, che potrebbe tenerlo fuori per diversi mesi e, secondo alcuni commentatori, potrebbe addirittura mette a repentaglio la sua carriera, se il difensore dovesse faticare a recuperare la forma migliore, considerato che ha 29 anni.

In Inghilterra, l’episodio ha generato molte discussioni e soprattutto critiche all’indirizzo del portiere britannico, che ha subito anche diverse minacce di morte da dei tifosi. Per Peter Crouch, ex dei Reds, “è un’entrata orrenda, se fosse successo a centrocampo sarebbe stata da rosso diretto“, ponendo l’accento sulla leggerezza con cui di solito vengono giudicati gli interventi dei portieri rispetto agli altri colleghi.

ANCELOTTI BATTE MOURINHO: COME GIOCA IL NUOVO EVERTON

Pickford – Van Dijk: le critiche al portiere

Sicuramente pesa il fatto che l’episodio riguardi Van Dijk, uno dei difensori più apprezzati al mondo, secondo classificato al Pallone d’Oro 2019, e che Pickford sia invece un portiere di buon livello, ma non certo tra i più noti in circolazione. Inoltre, il britannico è noto per l’eccessiva irruenza delle entrate: nel dicembre 2018, fece la stessa cosa con Dele Alli, ma non venne sanzionato poiché il giocatore del Tottenham si trovava in fuorigioco. In quell’occasione, Pickford mancò di poco il ginocchio di Alli, che riuscì fortunatamente a evitare un infortunio.

MILINKOVIC-SAVIC SI PREPARA ALL’ESORDIO IN CHAMPIONS LEAGUE

Già all’epoca, Alan Shearer commentò dicendo che quella di Pickford era stato “un intervento disgustoso” e che il portiere doveva ritenersi fortunato che l’avversario non avesse reagito. Questa volta, invece, c’è stato chi ha suggerito che Pickford meriterebbe addirittura l’arresto, come ha detto il noto polemista inglese Piers Morgan: “Se l’avesse fatto per strada, sarebbe stato arrestato per aggressione“. Forse un po’ esagerato, in puro stile tabloid, ma è innegabile che la polemica sia scoppiata soprattutto per l’assenza di provvedimenti disciplinari verso il portiere.

HARRY KANE E IL MISTERO DEL RIFIUTO SUL BLACK LIVES MATTER

Questo perché anche nel caso di Van Dijk c’era un fuorigioco, che così ha “graziato” Pickford. Eppure in molti non sono d’accordo, tipo Jonathan Wilson del Guardian: “È un chiaro e grave esempio di antigioco e quindi meritava il cartellino rosso, nonostante la segnalazione di fuorigioco”. Per Graeme Souness non si è trattato nemmeno di un fallo, ma “di una vera e propria aggressione”. Nessuno giustifica Pickford, insomma, neppure un’ex-leggenda dell’Everton come Leon Osman.

Nuovo regolamento?

CHI È STEFANO BERTOLA, IL NUOVO CFO DELLA JUVENTUS

La discussione ha portato anche ad alcune considerazioni abbastanza rilevanti sul fronte del regolamento e di possibili cambiamenti. Klopp si è lamentato soprattutto dell’uso del Var, che a suo parere avrebbe dovuto intervenire anche se l’azione è avvenuta in fuorigioco: “Anche a gioco fermo i giocatori sono responsabili delle proprie azioni” ha detto il tecnico tedesco. Alcuni giornalisti di ESPN, come Julien Laurens e Artur Petrosyan, sono anche arrivati a chiedere una squalifica speciale per Pickford, che duri tanto quanto l’assenza del campo di Van Dijk.

CHI SI RICORDA IL CLAUDIO RANIERI GIOCATORE?

La proposta è destinata a far discutere, e potrebbe essere considerata un valido deterrente per limitare interventi pericolosi e salvaguardare meglio la salute dei giocatori. Tuttavia, non si tratta di una decisione così semplice da prendere: non sempre chi causa un infortunio a un altro calciatore lo fa volontariamente (può dipendere da come uno mette il piede, da come cade a terra, da una distrazione e da altri fattori casuali), e una simile regole potrebbe essere o troppo drastica o aperta a troppa discrezionalità, cosa che sarebbe meglio evitare, specialmente quando si tratta di decidere su una squalifica che può essere di una partita o di una ventina.

CALVERT-LEWIN, IL BOMBER DI ANCELOTTI

Piuttosto, sarebbe possibile rivedere semplicemente alcune direttive sull’uso del Var, che in Inghilterra causa da tempo molte polemiche, e sul giudizio su ciò che succede a gioco fermo. Difficilmente, però, potrà verificarsi una sanzione retroattiva nel caso di Pickford, che quindi sarà regolamente in campo nella prossima partita dell’Everton. Per Van Dijk, invece, si prospetta un rientro a fine stagione, cosa che costringerà Klopp a far i conti con un’assenza importante e probabilmente a tornare sul mercato a gennaio.

LA JUVENTUS E LA CRISI: AGNELLI TRACCIA LA STRADA