Ha infranto il record di Pelé e ora è seguito dal Milan: chi è Nicolas Siri

Nicolas Siri è noto soprattutto per aver battuto uno storico record di Pelé, ma in questo momento il Milan starebbe pensando di portarlo in Italia

LEGGI ANCHE: Milan, calendario Serie A 2021 2022: tutte le giornate

Soffia forte il vento sudamericano in casa Milan, negli ultimi tempi: i rossoneri continuano a monitorare tanti giovani per impreziosire la rosa, e dopo aver aggiunto alla propria wishlist Kaio Jorge, adesso hanno fatto lo stesso con l’uruguayano Nicolas Siri.

Il giovanissimo attaccante di Montevideo era balzato agli onori delle cronache lo scorso marzo, quando era divenuto il più giovane calciatore professionista a mettere a segno una tripletta in un incontro ufficiale, battendo il record stabilito da Pelé nel 1958.

Nicolas Siri, oltre il record di Pelé

LEGGI ANCHE: Kaio Jorge, 5 curiosità sull’obiettivo di Napoli e Milan

L’evento simbolo della brevissima carriera di Nicolas Siri si è verificato il 20 marzo 2021, quando l’attaccante del Danubio ha deciso la partita contro il Boston River segnando di testa, di sinistro e di destro nello spazio di 90 minuti. In quel momento aveva appena 16 anni, 11 mesi e 2 giorni, cioè quasi un anno in meno di O Rey al momento della sua tripletta alla Francia nella semifinale dei Mondiali di Svezia.

Stiamo infatti parlando di un ragazzo classe 2004 originario di Montevideo, la capitale dell’Uruguay, e che solo cinque mesi esatti prima era passato dal settore giovanile alla prima squadra del Danubio.

LEGGI ANCHE: Chi è Warren Bondo: caratteristiche dell’obiettivo del Milan

A favorire il suo approdo nel calcio professionistico è stata anche la brutta crisi tecnica della Franja, che dopo il titolo del 2018 ha vissuto un forte calo e nell’ultimo campionato a chiuso con un deludente penultimo posto nella classifica annuale, che somma il torneo di Apertura e Clausura. Ma l’esordio e le prestazioni di Nicolas Siri stanno facendo ben sperare per il futuro.

Nicolas Siri, ruolo e caratteristiche

Stiamo parlando di un giocatore ancora molto giovane, il cui valore deve ancora essere compreso del tutto, ma senza dubbio c’è già grande attenzione attorno a lui e le sue qualità stanno intrigando molti scout europei.

LEGGI ANCHE: Olivier Giroud, statistiche e stipendio: quanto guadagna il nuovo attaccante del Milan

Nicolas Siri è un centravanti dal fisico robusto e con un forte senso della porta, che gli permette di compensare, ad esempio, una statura non proprio da classica prima punta (solo 178 centimetri). L’altezza e la precocità nel gol sono forse le uniche caratteristiche che lo accomunano a Pelé, visto che Siri è un attaccante di fisico più che di tecnica, ma oltre al fiuto del gol ha mostrato di saper gestire bene il pallone, comprendere le situazioni tattiche e far salire la squadra, così come portare efficacemente il pressing sui difensori avversari.

Le trattative

A rivelare l’interesse del Milan per il Nicolas Siri è stato il sito Calciomercato.it, secondo cui il promettente attaccante del Danubio potrebbe trasferirsi per una cifra anche abbastanza contenuta, pari a 1,5 milioni di euro. Nella trattativa, qualora i rossoneri dovessero deciderle di portarla avanti, portrebbe essere però inserita una consistente percentuale sulla prossima cessione, e magari anche un periodo di prestito del giocatore nel suo attuale club.

LEGGI ANCHE: Amichevoli Milan: il calendario delle partite estive

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!