HomeSerie ANapoli in Champions League se: le possibili combinazioni

Napoli in Champions League se: le possibili combinazioni

Napoli in Champions League se: tutte le possibili combinazioni che permetterebbero agli azzurri di strappare il pass europeo

La bella e rotonda vittoria contro l’Udinese ha permesso al Napoli di posizionarsi quarto in classifica, confermando un piazzamento raggiunto grazie a una bella rimonta nel girone di ritorno. Che la squadra di Gattuso sia lì, a due turni dal termine, a giocarsi l’accesso alla Champions League nonostante tutti i problemi passati è atto da rimarcare. Ora, per strappare il pass, serve un ultimo sforzo.

LEGGI ANCHE: Atalanta in Champions League se: le possibili combinazioni

Per farlo, il Napoli nn dovrà giocare con il proprio destino, completamente in mano alla squadra di Gattuso. Infatti, gli azzurri saranno artefici del proprio domani, in virtù di quel punto di vantaggio accumulato sulla Juventus e, soprattutto, del calendario sulla carta più semplice tra tutti quelli delle squadre in lotta per il quarto posto.

gattuso
Fonte: @rinogattuso.official (Instagram)

Napoli in Champions League se: le possibili combinazioni

Il Napoli in Champions League se? Domanda lecita, soprattutto per i supporter partenopei, che dopo un paio di anni potrebbero finalmente tornare a festeggiare la qualificazione nell’Europa che conta. La priorità sarà quella di tenersi la Juventus dietro, cosa che può avvenire al cento per cento in un solo modo, ovvero battere Fiorentina e Verona senza appello.

LEGGI ANCHE: Milan in Champions League se: le possibili combinazioni

In questo modo, il Napoli non avrebbe alcun calcolo ulteriore da fare, anche se i bianconeri – che, comunque, prima del Bologna riceveranno un’Inter che non regalerà nulla – dovessero fare sei punti in due partite. Qualora la Juventus perdesse contro l’Inter, il Napoli sarebbe matematicamente in Champions League già vincendo all’Artemio Franchi di Firenze.

LEGGI ANCHE: Qual è il record di rigori in una stagione?

Inoltre, nel caso in cui arrivassero sei punti, ci sono possibilità addirittura di scalare almeno una posizione, visto che Milan e Atalanta sono agilmente a tiro e si affronteranno all’ultima. Però, appunto, il primo obiettivo sarà quello di guardare a distanza la squadra di Pirlo: infatti, per centrare l’obiettivo, potrebbe bastare anche fare gli stessi loro punti, che non necessariamente corrispondono al bottino pieno. Insomma, è ancora presto per festeggiare, ma è giusto provare un moderato ottimismo.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

75387536bf8277a4a0c328b6d3d9d91b?s=90&d=mm&r=g
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti