HomeCalciomercatoManuel Locatelli, un futuro da scrivere tra Juventus e Arsenal

Manuel Locatelli, un futuro da scrivere tra Juventus e Arsenal

Il futuro di Manuel Locatelli è ancora tutto da scrivere, anche se ad oggi Juventus ed Arsenal sembrerebbero le destinazioni più probabili.

L’ultima stagione, le grandi prestazioni ad Euro2020 e la meravigliosa doppietta contro la Svizzera hanno attirato ancor di più le attenzioni di molte squadre europee su Manuel Locatelli.

Il centrocampista ha raggiunto il definitivo salto di qualità, diventando il punto di riferimento del Sassuolo di Roberto De Zerbi e riuscendo a segnare 4 goal e fornire 3 assist nelle 34 presenze in Serie A.

Nonostante siano numeri di tutto rispetto per un calciatore che non ha come principale compito quello di segnare, non sono questi a dimostrare quanto ottimo sia stato il suo rendimento. La presenza costante, la precisione del fraseggio corto e lungo e la capacità di scegliere la giocata giusta nel momento più opportuno sono caratteristiche che gli varranno probabilmente il passaggio ad una big.

Leggi anche | Dopo Locatelli e Pessina, il Milan cede anche Pobega: Fiorentina alla finestra

Euro 2020, la ciliegina sulla torta

Sfruttando al meglio l’iniziale assenza di Verratti, Manuel Locatelli è sceso in campo dal primo minuto nelle prime due partite del girone: dopo un esordio da 6 in pagella contro la Turchia, nella partita successiva il classe ’98 si è scatenato mettendo a segno la sua prima doppietta con la maglia azzurra.

Il primo goal è arrivato su assist del compagno al Sassuolo Mimmo Berardi, il quale prima ha ricevuto uno stupendo cambio di gioco al volo proprio del numero 5 degli Azzurri e poi ha premiato il suo inserimento di cinquanta metri servendogli il pallone dell’1-0.

Il secondo goal di Locatelli è stato altrettanto bello, con un mancino dai 25 metri che non ha lasciato scampo al portiere svizzero Sommer, portando sul 2-0 la squadra di Roberto Mancini.

Leggi anche | Damsgaard, licenza di sorprendere

Adesso Juve o Premier per Locatelli?

Come detto, le prestazioni del giocatore del Sassuolo gli varranno probabilmente il trasferimento ad una big, ma l’amministratore delegato dei neroverdi non pare intenzionato ad accettare un prezzo inferiore ai 40 milioni.

Proprio questa cifra sembra averla raggiunta nelle scorse ore l’Arsenal: il club londinese vorrebbe accontentare l’allenatore Mikel Arteta che desidererebbe portare a tutti i costi il centrocampista italiano all’Emirates Stadium. I Gunners sarebbero disposti ad accontentare il Sassuolo sia per quanto riguarda la cifra sia per le modalità del trasferimento, che si compierebbe a titolo definitivo.

Leggi anche | Niente giocatori, niente allenatore, niente soldi: il dramma dello Swindon Town

La Juventus, invece, al momento non sembra intenzionata a raggiungere quel prezzo. Le notizie che sono trapelate nelle scorse ore, dopo l’incontro tra la dirigenza bianconera e Carnevali, parlano di un’offerta juventina di prestito con obbligo di riscatto a determinate condizioni (pare la qualificazione in Champions), per un totale di 25 milioni di euro ai quali potranno aggiungersi altri 5 di bonus.

Inoltre, nelle scorse settimane, la Juve avrebbe provato ad inserire alcuni giovani come contropartite -si è parlato di uno tra Dragusin, Rovella e Fagioli- ma il Sassuolo avrebbe rifiutato, preferendo soltanto un pagamento in denaro.

Leggi anche | Amichevoli Juventus, il calendario delle partite estive

L’ago della bilancia potrebbe farlo pendere la volontà del giocatore e, ad oggi, Manuel Locatelli preferirebbe di gran lunga trasferirsi nella squadra di Andrea Agnelli: diventare un potenziale titolare nel club bianconero, l’idea di provare a lottare per lo scudetto e l’ottimo rapporto instaurato in Nazionale con i tanti juventini presenti -Chiellini e Bonucci su tutti- sembrano indirizzarlo verso Torino.

Proprio la volontà del calciatore e gli ottimi rapporti tra i due club negli ultimi anni, potrebbero regalare a Max Allegri il suo nuovo centrocampista.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Articoli recenti