HomeCalciomercatoLocatelli brilla con l’Italia: quale futuro per il centrocampista?

Locatelli brilla con l’Italia: quale futuro per il centrocampista?

Manuel Locatelli sta brillando con la nazionale di Roberto Mancini e le sirene di grandi squadre che vorrebbero accaparrarsi il suo talento per le prossime stagioni di certo non mancano.

Juventus, Barcellona, Manchester City ma sopratutto Paris Saint Germain sembrerebbero le pretendenti al talento del centrocampista del Sassuolo, capace in questa stagione di consacrarsi al grande pubblico grazie ad uno scoppiettante inizio di Europeo. 

La stagione di Locatelli è stata comunque da incorniciare fino a questo momento: 34 presenze con il Sassuolo, 4 gol segnati e 3 assist forniti in una stagione in cui gli emiliani sono arrivati a un passo dal soffiare alla Roma il posto valido per la Conference League. 

Leggi anche | Infortunio Chiellini: quando rientra | tempi di recupero 

Locatelli e il PSG 

Se dunque la Juventus è il club italiano più vicino a Manuel Locatelli per conformazione e necessità di campo, ecco che all’estero una vecchia intervista dell’Equipe dello scorso maggio riaccende la possibilità di vederlo a Parigi. 

LEGGI ANCHE: La classifica dei marcatori europei 2021

“I quarti di finale tra Psg e Bayern Monaco sono state due gare fantastiche. Sono stato impressionato dalla qualità dei passaggi, frutto della differenza tra giocatori normali e campioni. In Serie A c’è il potenziale per fare altrettanto, ma ci arriveremo tra due o tre anni. Sono aperto a un’esperienza fuori dall’Italia, perché ci sono treni che non passano due volte. Vedere Verratti, Florenzi e Kean a quei livelli fa venire voglia. Il Psg è un top club mondiale, ci sono gli italiani, ma pure Neymar e Mbappé, un futuro Pallone d’oro. E in più Parigi è una bella città”

Parlava così Locatelli lo scorso 12 maggio della possibilità di trasferirsi a Parigi, città in cui Leonardo gestisce il mercato di una delle squadre più forti d’Europa non limitandosi nell’acquistare in Italia. 

Leggi anche | Cosa sappiamo della rottura tra Gattuso e la Fiorentina

Dopo gli arrivi a Parigi di Pastore, Menez, Thiago Silva, Thiago Motta, Ibrahimovic, Cavani, Marquinhos, Digne, Florenzi, Verratti e Moise Kean, quest’estate potrebbe essere il turno di Manuel Locatelli. 

Il costo, intorno ai 40 milioni di euro, potrebbe lievitare a seguito di un grande europeo dell’azzurro, ma se il PSG avesse davvero intenzione di portarlo al Parco dei Principi, ecco che la questione economica passerebbe in secondo piano. 

E la Juventus? 

E la Juventus? Dopo l’arrivo di Allegri sembrava che i bianconeri fossero sulla via di rimpolpare la squadra di talenti italiani e che Locatelli fosse il primo vero obbiettivo per due motivazioni. 

Accrescere il numero di azzurri in rosa come da tradizione bianconera e rinforzare il reparto più in difficoltà degli ultimi due anni: il centrocampo. 

Con Manuel Locatelli tra i titolari la Juventus si ritroverebbe un mediano in grado di impostare il gioco e di proporsi a livello offensivo, di assumersi responsabilità nel corso della partita e di velocizzare lo smistamento della prima costruzione. 

Un affare vero e proprio che a 40 milioni permetterebbe alla Juventus di trovarsi con un prospetto da continuare a plasmare sull’onda di quanto fatto da De Zerbi. 

Leggi anche | Italia – Svizzera: 3-0 | Statistiche, migliore in campo e le parole di Mancini

Un grazie al Sassuolo 

Non ci sono però solo PSG e Juventus su Manuel Locatelli. Il centrocampista – al termine dell’intervista con l’Equipe – ha parlato anche del Sassuolo: 

“Ringrazio il Sassuolo perché hanno creduto in me in un momento in cui molti dubitavano. Ma sappiamo tutti qual è il miglior cammino da prendere quest’estate, che può portare in Italia ma anche all’estero”

Il futuro è dunque già deciso e – nonostante le voci di mercato parlino di interessamenti provenienti anche dalla Premier League e dalla Liga – le destinazioni più probabili ad oggi per il talento di Manuel Locatelli restano PSG e Juventus, nell’attesa che alla fine dell’Europeo il centrocampista decida dove andare.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Simone Mannarino
Simone Mannarino
Classe '94 e laureato in Storia all'Università Statale di Milano, ama il calcio in ogni sua forma ed espressione. Alla costante ricerca di storie da raccontare che permettano di andare oltre ciò che vediamo tutte le domeniche.

Articoli recenti

Ricevi i nostri articoli su Telegram