HomeCalcio EsteroLa Liga negli USA: cosa prevede l'accordo con ESPN

La Liga negli USA: cosa prevede l’accordo con ESPN

Nuovo successo per la Liga negli USA: concluso un accordo importante con ESPN, che durerà otto stagioni in cambio di cifre da record

Javier Tebas, il presidente de La Liga, riapre all’esportazione di qualche partita del massimo campionato spagnolo negli USA: “Il progetto non è nuovo – ha dichiarato – continuiamo a lavorarci: ovviamente sarebbe difficile portare il Clasico in America, ma questo non ci impedisce di farlo con altri match”.

LEGGI ANCHE: Urbano Cairo, patrimonio e guadagni del patron del Torino

Quello della Liga in USA è, in effetti, un tema abbastanza dibattuto, perché da una parte c’è l’esigenza di espandersi – qui parlavamo di come il calcio spagnolo abbia attecchito in Asia – e aumentare quindi gli introiti, soprattutto post pandemia, mentre dall’altra – sponda club e tifosi – primeggia la voglia di non stravolgere il calcio così come lo conosciamo oggi.

real madrid
Fonte Immagine: @realmadrid (Instagam)

Liga negli USA, il ruolo di ESPN

Che la strada per la Liga negli USA sia tracciata è testimoniato dal recente accordo rinnovato con l’emittente americana ESPN, che ha sottoscritto un contratto con la lega spagnola da circa 1,4 miliardi di dollari (1,15 miliardi di euro) per le prossime otto stagioni, a cominciare dal 2021/22. In media, dunque, si parla di poco meno di 145 mila all’anno, un primato in confronto attualmente in essere tra broadcaster americani e Premier League.

LEGGI ANCHE: Benzema torna in Nazionale, i motivi dell’esclusione nel 2015

L’accordo è stato possibile grazie a un accordo datato 2018 tra la Liga e Relevant Sports, che unendosi fondarono LaLiga North America, una sorta di join venture con la quale pianificare una strategia di sviluppo per espandere l’attenzione per il calcio spagnolo su suolo americano. In questo triennio, LaLiga North America ha ottenuto parecchi risultati, tra i quali strappare la promessa per la disputa di almeno un match sta Stati Uniti e Canada.

zidane
Fonte: profilo ufficiale Twitter @realmadrid

Cosa prevede l’accordo con ESPN

L’accordo con ESPN per l’esportazione della Liga negli USA prevede la trasmissione per intero del campionato spagnolo di prima e seconda divisione, ovvero 380 partite che vanno in onda in diretta e in esclusiva sulle frequenze del broadcaster a stelle e strisce, il quale ha anche la possibilità di trasmettere i playoff promozione.

LEGGI ANCHE: La classifica del girone di ritorno della Serie A 2020/21

Inoltre, è stato anche lanciato il servizio LaLigaTv, un canale in lingua inglese con contenuti speciali volti a fidelizzare maggiormente il cliente di madrelingua anglofona. A corredo, vengono trasmessi speciali e notiziari 24 ore su 24, con contenuti esclusivi a pagamento: “Siamo entusiasti dell’accordo con ESPN: abbiamo firmato per otto anni perché c’è fiducia sul nostro prodotto – ha detto Tebas – ora lavoreremo per portare negli USA qualche club prestigioso”.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti