HomeCalcio EsteroJonathan Clauss, le caratteristiche dell'esterno del Lens

Jonathan Clauss, le caratteristiche dell’esterno del Lens

Jonathan Clauss, chi è il difensore francese del Lens che piace molto all’Inter per sostituire Achraf Hakimi.

Dopo un’ottima stagione col Lens, Jonathan Clauss ha attirato le mire dell’Inter, a caccia di un sostituto di Achraf Hakimi, diretto  a Parigi per circa 60 milioni. Scopriamo la carriera e le caratteristiche del laterale francese.

LEGGI ANCHE: Giampaolo Bologna, come giocano i rossoblu

Jonathan Clauss: carriera

Classe 1992, Clauss nasce il 25 settembre a Strasburgo. Muove i primi passi nel mondo del calcio all’Osthoffen, prima di passare all’età di 8 anni nelle giovanili dello Strasburgo.

Non esordisce mai con lo Strasburgo, ma disputa parecchi anni nelle divisioni inferiori francesi e tedesche, sbocciando col Quevilly-Rouen, prima squadra a metterlo sotto contratto e a farlo esordire nel calcio professionistico nel 2017.

LEGGI ANCHE: Finale di Champions League: 3 miti sfatati sul calcio europeo

Nell’agosto 2018 Clauss lascia la Ligue 2 per trasferirsi a parametro zero all’Arminia Bielefeld, squadra militante nella Zweite Bundesliga.Dopo due anni, con 62 presenze e 8 reti all’attivo, il giocatore torna in Francia, legandosi la Lens neopromosso in Ligue 1.

L’esordio in Ligue 1 avviene il 13 settembre 2020, nella vittoria esterna col Lorient. L’8 novembre arriva anche la prima rete, nel pirotecnico 4-4 contro il Reims. In questa stagione Clauss si afferma definitivamente, disputando una grande stagione col Lens, mettendo a referto 33 presenze, 3 gol e un assist in Ligue 1.

Jonathan Clauss: ruolo e caratteritiche

Jonathan Clauss è un laterale di destra, che ha dato il meglio di sé giocando a tutta fascia nel centrocampo a cinque. Può giocare però anche terzino, ruolo in cui nasce, e in carriera ha fatto anche l’ala offensiva.

LEGGI ANCHE: Guardiola e gli errori nella finale di Champions League

Un giocatore da piazzare ovunque nella corsia di destra, è evidente però che la sua collocazione naturale sia in un sistema con la difesa a tre e gli esterni difensivi più alti.

È molto bravo a dare profondità con l sue corse senza palla ed è dotato di un ottimo piede destro, molto utile in caso di cross. Si fa valere anche sul tiro da fuori, il suo destro è molto educato e preciso.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

8a7485bbe9b7099cdb96f7f2e8006b63?s=90&d=mm&r=g
Danilo Budite
Romano, classe '95. Amo il calcio, soprattutto raccontarlo. Scrivo di tutto ciò che mi circonda.

Articoli recenti