Cosa deve fare l’Inter per qualificarsi ai quarti di Champions League

L’Inter si qualifica se…? Ecco di quali risultati hanno bisogno i nerazzurri per eliminare il Liverpool e accedere ai quarti di finale di Champions League.

È la sera di Liverpool Inter, e ai ragazzi di Simone Inzaghi è richiesta una vera e propria impresa per riuscire a correggere il brutto risultato dell’andata e trovare la qualificazione ai quarti di finale di questa Champions League.

Vincere ad Anfield non è mai semplice, e ancora meno lo è ottenendo il risultati necessario ai nerazzurri, dato che la semplice vittoria non basterà. I Reds non hanno mai perso in casa, in questa stagione, in incontri ufficiali, e per l’ultima sconfitta tra le mura amiche bisogna risalire a poco più di un anno fa: il 4 marzo 2021, il Liverpool cadeva in Premier League contro il Chelsea in Premier League per 1-0.

L’Inter si qualifica se: ecco quali risultati servono

Un risultato, quello subito contro i Blues nella scorsa annata, che però non basterebbe all’Inter per passare il turno, questa sera, com’è facilmente intuibile. Inoltre, da questa stagione è cambiata la storica regola dei gol in trasferta nelle competizioni internazionali (è rimasta, invece, in Coppa Italia), e quindi qualcuno potrebbe essere ancora più confuso su come possano fare i nerazzurri a qualificarsi ai quarti di Champions.

In realtà, con le nuove regole è tutto molto più semplice, e non c’è bisogno di fare grandi calcoli. L‘Inter si qualifica se sconfigge il Liverpool con più di due gol di scarto: avendo perso a San Siro per 2-0, i nerazzurri devono ottenere un risultato che, nella somma tra andata e ritorno sia complessivamente superiore a quello della squadra allenata da Jurgen Klopp.

Significa, in parole povere, che all’Inter servirà vincere 3-0, ma anche 4-1, 5-2 e via così. Con il solo 2-0 – o con qualunque vittoria con scarto di due reti, come ad esempio 3-1 o 4-2 – i nerazzurri non sarebbe però eliminati: in quel caso, la partita proseguirebbe ai tempi supplementari e, in caso di ulteriore parita dopo un’ora ulteriore di gioco, si procederebbe con i calci di rigore.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI