Brutte notizie per Ibanez: lungo stop per il difensore della Roma

Aggiornamenti infortunio Ibanez: le condizioni del difensore della Roma, che si è fatto male in Coppa Italia, preoccupano anche il ct Mancini.

Brutte notizie per la Roma e José Mourinho, che perderà a lungo uno dei difensori più determinanti della sua rosa: Roger Ibanez dovrebbe restare fermo per oltre un mese, saltando le prossime sfide dei giallorossi in una fase cruciale della stagione.

Un problema per il club capitolino, ma non solo, dato che l’uruguayano era indicato come un possibile innesto nella Nazionale di Roberto Mancini, dato il possesso di un passaporto italiano. Questo lungo stop comprometterà quasi certamente una sua possibile convocazione per gli spareggi di qualificazione ai Mondiali di fine maggio.

LEGGI ANCHE: Infortunio Abraham: il centravanti giallorosso esce acciaccato in Coppa Italia

Infortunio Ibanez, la situazione

Ibanez si è infortunato martedì sera, nel corso della partita dei quarti di finale di Coppa Italia, persa dalla Roma contro l’Inter. Il difensore era uscito subito dopo l’inizio del secondo tempo, in seguito a un contrasto con Darmian, ma inizialmente si era ipotizzato potesse trattarsi di una semplice botta al ginocchio, che avrebbe richiesto circa due settimane di riposo.

Previsioni purtroppo smentite dagli esami più recenti, che poco dopo mezzogiorno di giovedì hanno evidenziato una distrazione del legamento collaterale del ginocchio sinistro: un infortunio ben più grave che terrà l’uruguayano fuori squadra per oltre il doppio del tempo stimato inizialmente.

LEGGI ANCHE: Ivkovic, è la Roma a mettere le mani sul talento classe 2006

Infortunio Ibanez, tempi di recupero

I tempi di recupero per l’infortunio di Ibanez si sono dunque allungati: adesso, prima di rivederlo in campo bisognerà attendere almeno 5 settimane. Salterà quindi le gare di campionato contro Sassuolo, Verona, Spezia, Atalanta e Udinese. La speranza di Mourinho e del suo staff è quella di tornare ad averlo a disposizione per il derby del 20 marzo, ma sfruttando la successiva sosta per la Nazionale si può dire che per certo Ibanez sarà in campo il 3 aprile contro la Sampdoria.

Brutta notizia anche per Roberto Mancini, che secondo varie fonti stava monitorando il giocatore giallorosso per una convocazione in azzurro. Con l’Italia impegnata negli spareggi per Qatar 2022 tra il 24 e il 29 marzo, sembra difficile ipotizzare una chiamata per il difensore, che tornerebbe impiegabile solo dal 20 marzo, 4 giorni prima della gara con la Macedonia del Nord.

LEGGI ANCHE: Zaniolo va “educato”? Scoppia la polemica sui social

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI