HomeCalciomercatoLa Juventus ha una nuova promessa: arriva Ihattaren!

La Juventus ha una nuova promessa: arriva Ihattaren!

Ihattaren è il colpo a sorpresa del finale di calciomercato della Juventus, ma il 19enne talento olandese della scuderia di Raiola non vestirà subito il bianconero: per lui pronto un prestito a Genova

Leggi anche | Napoli, idea Ihattaren: il talento del PSV è in scadenza di contratto

Dopo l’addio di Ronaldo, la Juventus sceglie di guardare al futuro in attacco, assicurandosi uno dei migliori talenti in circolazione: il suo nome è Mohamed Ihattaren, 19enne trequartista olandese già da tempo sul taccuino dei più importanti club europei.

Oggi per lui non c’è molto spazio in bianconero, per cui la società torinese si è già accordata con la Sampdoria per un prestito durante questa stagione. Ma dalla promessa del PSV Eindhoven ci si aspetta, negli anni a venire, un importante contributo alla causa juventina.

Sulle orme di Depay

Leggi anche | Praet al Torino: come giocherà nel sistema di Juric

È proprio la nuova stella del Barcellona Memphis Depay il giocatore a cui viene tradizionalmente accostato Ihattaren, sia per il ruolo in campo che per le movenze. Entrambi, poi, provengono dalla rinomata academy del PSV Eindhoven, anche se i rapporti del giovane di origine marocchina con il suo club di provenienza non sono stati del tutto idilliaci.

ihattaren
Fonte immagine: @Soccernews_nl (Twitter)

Dalla fine della scorsa stagione, infatti, Ihattaren era stato messo fuori rosa a causa di uno scontro avuto con la dirigenza sul rinnovo del suo contratto: ormai considerato tra le maggiori promesse in Europa da un paio d’anni, il centrocampista offensivo voleva a tutti i costi lasciare l’Eredivisie per un torneo più competitivo, ma il PSV non era dello stesso avviso e, anzi, era pronto a chiedere cifre molto alte per liberarlo.

Leggi anche | Juventus, come cambia il centrocampo con Locatelli

Con un contratto in scadenza nel giugno 2022, Ihattaren ha iniziato a fare le bizze, rifiutando il rinnovo per liberarsi a zero la prossima estate, cosa che ha spinto il club a metterlo fuori squadra. Una decisione estrema che non poteva che risolversi in due modi: le scuse del ragazzo o la cessione.

È stata la seconda opzione a prevalere, a causa anche dell’interessamento della Juventus, dopo che nei mesi scorsi Ihattaren era stato seguito da vari altri club, tra cui anche il Napoli. Mino Raiola, il suo agente, è invece riuscito ad accordarsi con i bianconeri, che pare spenderanno tra i 5 e i 6 milioni di euro per il cartellino del giocatore.

Ihattaren, ruolo e caratteristiche

Leggi anche | Consigli per gli acquisti: i migliori talenti del PSV Eindhoven

Come detto prima, Ihattaren è paragonato a Depay: trequartista rapido e tecnico, molto portato al gioco offensivo e capace anche di svariare su entrambe le fasce, è un attaccante di grande prospettiva che finora ha brillato soprattutto per la sua capacità di fornire assist ai compagni.

Rispetto a Depay, però, ha un fisico più longilineo e dal baricentro più alto (183 centimetri per 75 chilogrammi), che non compromette la sua agilità e, in più, gli dà una maggiore efficacia nel gioco aereo. Maturato sotto la guida di Roger Schmidt, Ihattaren ha sempre giocato in un ambiente tattico piuttosto propositivo, ben diverso da quello che troverà in Italia.

Leggi anche | Sulla panchina ritorna Allegri: come giocherà la Juventus?

Se di Juventus si parlerà concretamente solo tra un anno, è vero che nella prossima stagione l’olandese sarà agli ordini di un tecnico molto più pragmatico come D’Aversa, che predilige un attacco a tre in cui c’è poco spazio per un trequartista classico. È quindi facile che in blucerchiato Ihattaren dovrà disimpegnarsi come ala, alternandosi a Damsgaard e Candreva, a meno che l’ex-allenatore del Parma non voglia testarlo da falso 9.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti