Haaland da record: è sua la figurina più costosa del mondo

Erling Haaland è il calciatore più costoso del mondo, e non solo su di un campo da calcio

La scorsa settimana la major americana Goldin Auctions ha battuto all’asta la figurina da “rookie” del talento norvegese per la bellezza di 442.800 dollari, un record per le figurine dei calciatori.

Leggi anche | Per tenere Messi il Barcellona deve vendere, ma chi?

La pandemia e il collezionismo

Raffigura dunque Erling Haaland la figurina calcistica più costosa del mondo, quasi mezzo milione di dollari investiti in un mercato che – nel corso dell’ultimo anno – è aumentato a dismisura.

A causa della pandemia e di una disponibilità di tempo – e in parte di denaro – sconosciuta precedentemente, nel corso dell’ultimo anno sono cresciuti a dismisura i passatempi di collezionisti diffondendosi sempre di più tra la popolazione mondiale. 

É il caso, in Italia, delle collezioni di carte di Pokémon, che solo nell’ultimo anno hanno visto fiorire streamer e collezionisti intenti a pubblicizzare sui social media il loro lavoro di ricerca. 

Leggi anche | A che punto siamo con il rinnovo di Mbappé al PSG?

Lo conferma Mitch Moth, collezionista con un ampio seguito sui social media, intervenuto sulla questione Haaland: 

“La pandemia ha accelerato la diffusione di questo mercato. Non solo i collezionisti di un tempo, ma oggi praticamente chiunque ha la possibilità di affacciarsi a questo mondo. La vendita della figurina di Haaland a quelle cifre testimonia le grandi aspettative che si riversano sul ragazzo: un collezionista intende guadagnare nel futuro con le carte acquistate, si spera che il valore di Haaland e quindi della figurina cresca a dismisura nei prossimi anni.”

Haaland e il mercato delle figurine

In America il mercato dei collezionisti è iniziato con la mania delle figurine del baseball. Una tensione allo sviluppo di tale mercato che nel 2009 ha portato la figurina da Rookie di Mike Trout dei Los Angeles Angeles ad essere battuta all’asta per 3.9 milioni di dollari.

Una cifra immensa, che testimonia però la grandezza e la diffusione di un mercato in continuo sviluppo che ora ha iniziato ad inglobare anche il mondo del calcio.

Nell’ottica di uno sviluppo continuo del calcio negli Stati Uniti – i mondiali del 2026 sono l’obbiettivo dichiarato della governance sportiva americana – anche le figurine giocano il loro ruolo all’interno di un mondo capace di essere attratto da una spirale di attenzione infinita. 

Leggi anche | L’MLS e la nuova lega dal 2022

“In lui la gente vede il futuro del calcio mondiale.”

L’intervento, destinato a rimanere negli annali di questo specifico comparto del collezionismo, è di Ken Goldin, fondatore della Goldin Auctions in riferimento al prezzo della figurina di Haaland. 

“La gente vede in lui un prospetto futuro, per questo costa più delle figurine di Messi o Ronaldo. L’idea è che – se il giocatore rispetta le aspettative riposte in lui – quella figurina valga molto di più tra qualche anno. Haaland è destinato a dominare il calcio mondiale per i prossimi dieci anni, proprio come Mbappé.”

Haaland: Una stagione da “Rookie”

L’incredibile costo della figurina – al netto dello stato di conservazione, della rarità della stessa e del numero di copie esistenti nel mondo – è dettato anche dal fatto che rappresenti la prima vera stagione da professionista nella carriera del norvegese. 

Dopo aver scelto il Borussia Dortmund nel gennaio 2020, Haaland ha concluso la scorsa stagione segnando 16 gol in sei mesi in Germania e approcciandosi alla stagione appena conclusasi come prospetto da tenere sotto osservazione.

Leggi anche | Tomas Vaclik al Napoli, chi è il portiere della Repubblica Ceca

Un anno dopo, sono 41 i gol segnati nelle 41 partite stagionali, con 12 assist forniti ai compagni e un costo di mercato vicino ai 130 milioni di euro.

Numeri impressionati, che restituiscono la grandezza di un classe 2000 pronto a dominare il mondo del calcio nella prossima decade.

Nel 1979 Trevor Frances fu il primo calciatore a trasferirsi per un milione di sterline, dal Birmingham al Nottingham. Chissà che la figurina da “Rookie” di Haaland presto non divenga la prima figurina dal valore di un milione di dollari nella storia. 

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!