Golden Boy 2021: la short list con Bellingham e Pedri

Il Golden Boy 2021 award è ormai alle porte, e per questo è stata appena rilasciata la short list di quaranta candidati under 21 che si contenderanno il premio insignito da Tuttosport.

Come ogni anno dal 2003, nel mese di settembre Tuttosport rilascia la short list dei migliori under 21 della stagione passata e attuale, offrendo a giornalisti provenienti dalle maggiori testate internazionali la possibilità di votare i loro preferiti.

Come accade nel Pallone d’Oro, la votazione prevede l’inserimento di tre candidati in una classifica personale dal primo al terzo posto. Il primo acquista 10 punti nella classifica totale, 7 il secondo e 5 il terzo, andando poi a comporre quella che sarà la classifica finale. 

Leggi anche | Camavinga show con il Real Madrid: inizio top per il nuovo acquisto

Golden Boy 2021: i candidati papabili

Come dicevamo, la short list del Golden Boy 2021 è composta da 40 candidati provenienti da tutti i campionati europei – da qui la denominazione European Golden Boy – mettendo in scena il parco giocatori dal più roseo futuro presenti nel panorama europeo. 

In questa edizione concorreranno al premio Golden Boy 2021 giocatori titolatissimi di grandi squadre come Pedri del Barcellona,  Jude Bellingham e Giovanni Reyna del Borussia Dortmund, Adeyemi del Salisburgo, Camavinga del Real Madrid, Ryan Gravenberch dell’Ajax, Florian Wirtz del Leverkusen, Jamal Musiala del Bayern e Mason Greenwood del Manchester United.

Tutti prospetti dall’ormai certificata importanza nelle proprie squadre e dal potenziale elevatissimo, tutti pronti a contendersi un premio che negli anni ha assunto sempre più prestigio. 

Jude Bellingham e Jamal Musiala: il top in Bundesliga 

Le due stelline di Borussia Dortmund e Bayern Monaco sono di certo i candidati più papabili per la vittoria del Golden Boy 2021. Il tedesco del Bayern è la stellina in rampa di lancio della formazione bavarese, e in questa stagione è già a quota 4 gol e 3 assist in 7 presenze con la maglia del Bayern. 

Leggi anche | Statistiche da Top player contro il PSG: un talento da conoscere

Dall’altra parte Jude Bellingham, autore di un gol nella prima partita stagionale di Champions League con il BVB che ha frantumato il record detenuto da Kylian Mbappé. Bellingham è oggi il giocatore più giovane ad aver segnato in due partite consecutive di Champions a 18 anni e 78 giorni, superando proprio il collega francese che lo aveva fatto a 18 anni e 85 giorni nel marzo 2017. 

Due candidati perfetti al Golden Boy 2021.

 

Golden Boy: l’albo d’oro

Lionel Messi (2005), Alexandre Pato (2009), Mario Gotze (2011) e Paul Pogba (2013), sono solo alcuni degli esempi più lampanti di come il premio certifichi il talento di giocatori dal futuro luminescente. 

Leggi anche | Conference League, cos’è successo nella prima giornata

Con il Golden Boy 2021, siamo giunti così alla diciannovesima edizione, con Van Der Vaart primo fra tutti a inaugurare il premio nel 2003, ecco la lista completa: 

  • 2003, Rafael Van Der Vaart (Ajax)
  • 2004, Wayne Rooney (Manchester United) 
  • 2005, Lionel Messi (Barcellona)
  • 2006, Cesc Fabregas (Arsenal)
  • 2007, Sergio Aguero (Atletico Madrid)
  • 2008, Anderson (Manchester United)
  • 2009, Alexandre Pato (AC Milan)
  • 2010, Mario Balotelli (Inter)
  • 2011, Mario Gotze (Borussia Dortmund) 
  • 2012, Isco (Malaga)
  • 2013, Paul Pogba (Juventus)
  • 2014, Raheem Sterling (Liverpool) 
  • 2015, Anthony Martial (Monaco)
  • 2016, Renato Sanches (Benfica)
  • 2017, Kylian Mbappé (Monaco)
  • 2018, Matthijs De Ligt (Ajax)
  • 2019, Joao Felix (Benfica)
  • 2020, Erling Haaland (Borussia Dortmund) 

Golden Boy 2021: la short list 

Ed ecco infine la short list del Golden Boy 2021 di quaranta candidati presentata dal quotidiano di Torino: 

  • Karim-David Adeyemi – RB Salzburg
  • Rayan Ait-Nouri – Wolves
  • Ander Barrenetxea – Real Sociedad
  • Jude Bellingham – Borussia Dortmund
  • Stipe Biuk – Hajduk
  • Myron Boadu – Monaco
  • Jayden Braaf – Man City
  • Brian Brobbey – RB Leipzig
  • Armando Broja – Chelsea
  • Riccardo Calafiori – Rome
  • Edouard Camavinga – Real Madrid
  • Rayan Cherki – Lyon
  • Francisco Conceicao – Porto
  • Yusuf Demir – Barcelona
  • Ersin Destanoglu – Besiktas
  • Amad Traore Diallo – Manchester United
  • Jeremy Doku – Rennes
  • Sebastiano Esposito – Basel
  • Daniel Soares Fabio Silva – Wolves
  • Nicolo Fagioli – Juventus
  • Eric Garcia – Barcelona
  • Bryan Salvatierra Gil – Tottenham
  • Matias Ramos – Benfica
  • Ryan Gravenberch – Ajax
  • Mason Greenwood – Manchester United
  • Josko Gvardiol – RB Leipzig
  • Mohamed Ihattaren – PSV
  • Ilaix Moriba – RB Leipzig
  • Curtis Jones – Liverpool
  • Kaio Jorge – Juventus
  • Arnaud Kalimuendo – PSG
  • Odilon Kossounou – Club Brugge
  • Khvicha Kvaratskhelia – Rubin Kazan
  • Kang-In Lee – Valencia
  • Luis Henrique – Marseille
  • Noni Madueke – PSV
  • Marcos Paulo – Atletico Madrid
  • Gabriel Martinelli – Arsenal
  • Yunus Musah – Valencia
  • Jamal Musiala – Bayern Munich
  • Nuno Mendes – PSG
  • Pedro Pedri – Barcelona
  • Roberto Piccoli – Atalanta
  • Yeremi Pino – Villarreal
  • Fabio Ranocchia – Juventus
  • Reinier – Borussia Dortmund
  • Gio Reyna – Borussia Dortmund
  • Bryan Reynolds – Rome
  • Nicolo Rovella – Juventus
  • Bukayo Saka – Arsenal
  • William Saliba – Nice
  • Martin Satriano – Inter
  • Luke Thomas – Leicester City
  • Thiago Tomas – Sporting Lisbon
  • Jurrien Timber – Ajax
  • Konstantinos Tzolakis – Olympiakos
  • German Valera – Atletico Madrid
  • Florian Wirtz – Bayer Leverkusen
  • Nicola Zalewski – Roma
  • Joshua Zirkzee – Anderlecht

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!