HomeSerie AGerard Lopez interessato al Genoa: successi e disastri dell'imprenditore lussemburghese

Gerard Lopez interessato al Genoa: successi e disastri dell’imprenditore lussemburghese

Gerard Lopez, ex-proprietario del Lille, è interessato all’aquisto del Genoa. Potrebbe portare con sé il mitico direttore sportivo Luis Campos, ma anche una gestione economica che altrove ha fatto disastri

LEGGI ANCHE: Cessione Genoa, un’altra telenovela infinita del calcio italiano

Forse c’è finalmente un’ipotesi concreta (e suggestiva) per la nuova proprietà del Genoa: secondo L’Equipe, il club ligure sarebbe una delle tre opzioni nel mirino dell’imprenditore lussemburghese Gerard Lopez, ex-patron del Lille oggi primo in Ligue 1.

Un’eventualità resa ancora più affascinante dal fatto che Lopez, secondo il giornale francese, si porterebbe dietro Luis Campos, il celebre direttore sportivo portoghese e scopritore di talenti che già sarebbe seguito dalla Juventus. Ma ci sono alcuni motivi per cui sarebbe meglio non essere troppo felici per la notizia.

Chi è Gerard Lopez

LEGGI ANCHE: Luis Campos, l’uomo dietro alle quinte del Lille

Lussemburghese di chiara origine spagnola, Gerard Lopez compirà 50 anni a dicembre, ma ha iniziato a fare fortuna fin dagli anni Novanta, quando giovanissimo fondò la società d’investimento Mangrove Capitan Partners, attraverso cui fu uno dei primi a scommettere su Skype. Nel 2008 ha poi dato vita a Genii Capital, una società di consulenza e investimenti finanziari.

Da qui, ha iniziato a guardare allo sport, anche se del prima del calcio si era interessato alla Formula 1, acquistando la scuderia Lotus nel 2009. Successivamente ha deciso di investire nel calcio, iniziando a sondare il terreno in Ligue 1 e infine arrivando, nel 2017, alla proprietà del Lille.

LEGGI ANCHE: Laporte potrebbe giocare gli Europei, ma non con la Francia

Sempre in ambito calcistico, Lopez ha poi acquistato i belgi dell’Excel Mouscron, che ha sede poco oltre il confine, vicino a Lille, e doveva essere usato come serbatoio del club francese. Nell’ottobre del 2020 il magnate lussemburghese ha poi espanso il suo partafoglio azionario acquistando delle quote del Boavista, nella prima divisione portoghese.

Tutti i guai di Gerard Lopez

Le prime indiscrezioni arrivate in Italia sostengono che Lopez investirebbe nel Genoa con l’obiettivo di replicare il modello impostato al Lille: pensando che oggi il club francese è a un passo dal vincere un clamoroso scudetto con una squadra giovane e spettacolare, i tifosi del Genoa potrebbero essere legittimati a un forte ottimismo. Peccato che le cose non stiano proprio così.

LEGGI ANCHE: Da sorpresa della stagione al rischio fallimento: il Lille è in vendita

Il modello manageriale di Gerard Lopez è stato quantomeno disastroso. A fronte degli evidenti successi sportivi, la sua breve gestione ha riempito di debiti il club (si parla di 123 milioni in poco più di tre anni); per tenere nascoste le difficoltà finanziarie dei Dogues, ha chiesto prestiti a JP Morgan ed Elliott Management (il fondo che possiede il Milan), ma le cose non sono migliorate, e a fine 2020 le due società statunitensi hanno costretto Lopez a vendere e levarsi di torno.

E a chi pensa sia stato un caso sfortunato, basti guardare cosa sta accadendo al Mouscron: i debiti del Lille hanno impedito al club francese di versare la quota di finanziamento alla succursale belga, e a febbraio si è scoperto che anche quest’ultima era con l’acqua allagola. Accuse di falsi documenti e frode fiscale sono piovute addosso a Lopez e, mentre i giocatori dovevano fare i conti con gli stipendi non pagati, il club si è ritrovato ultimo in classifica e retrocesso.

Quanto è concreta l’ipotesi Genoa

LEGGI ANCHE: In Belgio, il Mouscron è (di nuovo) al centro di uno scandalo

Per adesso, questo non è ancora chiaro, ma nonostante i suoi gravissimi problemi economici e il rischio di bancarotta in Belgio, Lopez sembra intenzionato a tornare immediatamente a investire nel calcio. L’Equipe sostiene che il lussemburghese starebbe vagliando tre diverse società: Genoa, Southampton e Valencia.

Tutte e tre sono in vendita e con proprietà in crisi, ma i liguri, attualmente controllati da Enrico Preziosi, sono il club del terzetto che avrebbe la valutazione più bassa (120 milioni di euro, quasi quanto tutti i debiti che ha raccolto al Lille) e, pertanto, l’opzione più appetitosa. Per Gerard Lopez, almeno.

LEGGI ANCHE: In Colombia si gioca a calcio nonostante le proteste della gente

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

98316bfe462d28c8979063b5c072b9cf?s=90&d=mm&r=g
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti