Florenzi è la nuova idea per la fascia destra dell’Inter

In vista della prossima stagione la dirigenza nerazzurra cerca elementi di esperienza da regalare a Conte: Florenzi Inter è l’ultima idea

Florenzi Inter, questa volta si può fare. L’ex laterale della Roma in passato è stato parecchie volte vicino al passaggio in nerazzurro, soprattutto ai tempi della gestione Spalletti. Il tecnico di Certaldo, che lo aveva avuto in giallorosso, avrebbe apprezzato il fatto di allenarlo nuovamente. D’altronde, Florenzi è un elemento preziosi, capace di interpretare molto bene il ruolo di jolly.

LEGGI ANCHE: Kostic è il nome giusto per la fascia sinistra dell’Inter

Lo ha dimostrato in passato, alla Roma e in Nazionale, ma anche e soprattutto quest’anno al PSG, dove non ci ha messo molto a prendersi un posto da titolare e mantenerlo fino a quando il Coronavirus non lo ha messo ko. Titolare sia con Tuchel che con Pochettino, il terzino potrebbe comunque non essere riscattato a giugno e, rientrando nella Capitale, la dirigenza giallorossa proverà nuovamente a piazzarlo.

florenzi inter
Fonte immagine: @Fantacalcio (Twitter)

Florenzi Inter, un’occasione per entrambi

Il PSG ha un diritto di riscatto fissato a 9 milioni di euro, ma come riportato da La Gazzetta dello Sport non è detto che lo eserciterà. Infatti, al momento tra le due società coinvolte non si sono ancora aperti i discorsi riguardanti un passaggio che, settimana dopo settimana, diventa sempre più improbabile. Una pista non percorribile, forse perché il PSG vuole lanciare definitivamente Dagba o, semplicemente, il club ha altre idee.

LEGGI ANCHE: Tagliafico apre all’Inter: può essere utile a Conte?

Fatto sta che Florenzi Inter diventa così un’occasione per entrambe. Da un lato ci sono i nerazzurri, che hanno bisogno di calciatori per inspessire le fasce laterali: mentre per la sinistra salgono le quotazioni di Filip Kostic, a destra il 30enne romano potrebbe diventare un’alternativa preziosa ad Hakimi, in modo tale che Conte possa dirottare definitivamente sull’out opposto Darmian.

LEGGI ANCHE: Chi è Gonzalo Bustos, il 2004 che ha stregato l’Inter

L’operazione economica sarebbe minima, visti i buoni rapporti – nonostante la questione Dzeko di un anno fa – tra le parti, e il giocatore andrebbe a collocarsi in una realtà che può offrirgli ritrovata fiducia, la sicurezza di lottare per lo Scudetto e la vetrina della Champions League. Inutile dire, infine, che il rapporto tra Florenzi e la Roma è difficilmente ricucibile, altro vantaggio che i nerazzurri potranno eventualmente sfruttare in fase di trattativa.

Un jolly per Conte

Antonio Conte conosce bene il calciatore, avendoci già avuto a che fare durante la sua esperienza in Nazionale. Florenzi Inter avrebbe quindi nel tecnico nerazzurro il grande sponsor, lo stesso che in passato ha chiesto per esempio Darmian e lottato per avere altri calciatori che, oggi, rappresentano la colonna vertebrale della squadra.

LEGGI ANCHE: Chi è Thiago Almada, il talento che l’nter ha individuato per la trequarti

Secondo quanto trapelato da alcune indiscrezioni, l’Inter avrebbe già alzato un paio di volte la cornetta per parlare con Tiago Pinto, direttore sportivo della Roma, cominciando a sondare il terreno per mettere le mani sul calciatore. Chiamate di rappresentanza, della serie: se volete parlarne, noi ci siamo. Florenzi non è l’unico nome, ma al momento la pista sembrerebbe cominciare a scaldarsi seriamente, in attesa di capire se le basi per sedersi a trattare possono rivelarsi seriamente solide.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!