HomeCalciomercatoTutte le possibili destinazioni future di Memphis Depay

Tutte le possibili destinazioni future di Memphis Depay

Memphis Depay si libererà dal Lione a parametro zero diventando un’occasione per la Serie A, ma non solo: dove andrà l’attaccante olandese?

Dove andrà Memphis Depay? L’attaccante olandese è in scadenza di contratto con il Lione e, dal primo giorno di luglio, potrà accordarsi con chi vorrà. In realtà, avrebbe già potuto farlo: negli scorsi mesi, una volta comunicato al presidente Aulas la sua non intenzione a rinnovare, Depay ha cominciato a riflettere su diverse proposte fatte pervenire al suo entourage.

LEGGI ANCHE: Il Mondiale ogni due anni? La proposta dell’Arabia Saudita

Suggestioni ce ne sono parecchie, così come di possibilità concrete e prospettive. Di certo, l’attaccante del Lione lascerà la Francia perché, a meno che il PSG non decida di investire su di lui, difficilmente ci sarà qualche altro club disposto a farlo. Inoltre, dalle possibili destinazioni future potremmo quasi sicuramente escludere la Bundesliga, visto che i big club non hanno al momento necessità di un calciatore con le sue caratteristiche.

Memphis Depay
Fonte immagine: profilo Twitter @MemphisDepay

Depay al Barcellona, sì o no?

Da tempo di parla di un passaggio di Memphis Depay al Barcellona, in quanto Koeman lo avrebbe espressamente richiesto alla dirigenza blaugrana come primo tra i rinforzi per la prossima stagione. Con l’arrivo alla presidenza di Laporta, però, le cose potrebbero cambiare visto che la riconferma di Koeman, quindi dello sponsor principale del centravanti, non è più sicura.

LEGGI ANCHE: Chi è Josip Brekalo, la stella del Wolfsburg che piace alla Roma

In questi giorni si è parlato infatti dell’arrivo di Xavi e, in quel caso, non è detto che il Barcellona possa affondare il colpo per un calciatore che, peraltro, andrebbe a innestarsi in un reparto già molto ricco di prime donne. In Spagna, Depay potrebbe fare comodo anche alle altre due big, soprattutto l’Atletico Madrid che privilegia attaccanti di movimento come l’ex esterno del PSV. Ma, almeno a oggi, non ci sono indiscrezioni in tal senso.

Ipotesi Serie A

E se Depay approdasse in Serie A? Un club al quale potrebbe fare molto comodo c’è, ed è ovviamente la Juventus. I bianconeri in passato si sono interessati all’attaccante del Lione, sondandolo a più riprese. C’è da capire come finirà la questione legata alla qualificazione in Champions League, perché lo stipendio da elargire sarà di discreta portata e, senza l’Europa che conta, la Juventus potrebbe decidere di virare su altri profili.

LEGGI ANCHE: Clamoroso in Libertadores: il River Plate vince senza cambi ne portiere

Ma, a quel punto, significherebbe che in Champions ci sarebbe andato il Milan, che per uno come Depay potrebbe fare anche un’eccezione di carattere economico, ovvero investire una somma cospicua per un profilo anagraficamente ancora spendibile, dallo spessore internazionale e credibile per affrontare una competizione importante nella quale i rossoneri tornerebbero dopo sette anni di assenza.

Depay
Fonte: @iammemphisdepay (Instagram)

Le sirene della Premier League

O, infine, Depay potrebbe decidere di tornare dove in passato ha fallito, ovvero in Premier League. La sua esperienza al Manchester United viene ricordata più per i numeri fuori dal campo che per altro – anche se la sua tripletta in Champions al Bruges rimarrà negli annali – e, nonostante Van Gaal, l’olandese dovette lasciare l’Inghilterra per rilanciarsi al Lione.

LEGGI ANCHE: Montepremi Coppa Italia: quanto guadagnano le finaliste

Economicamente, sarebbero tanti i club inglesi che potrebbero permettersi di pagargli uno stipendio importante, compresi quelli di metà alta classifica come Tottenham, Arsenal ed Everton. Ergo, Depay potrebbe decidere di riprovarci nel calcio più competitivo e ricco del mondo, mettendo alla prova una maturità che – numeri alla mano – sembra aver raggiunto grazie alla scommessa che, qualche anno fa, il Lione decise di fare su di lui.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

75387536bf8277a4a0c328b6d3d9d91b?s=90&d=mm&r=g
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti