HomeCuriositàCoppe europee: cosa succede se la Roma dovesse vincere l'Europa League

Coppe europee: cosa succede se la Roma dovesse vincere l’Europa League

Qualificazione alle prossime coppe europee: cosa succede alle squadre italiane qualora la Roma dovesse vincere l’Europa League.

LEGGI ANCHE: Nuno Mendes, ruolo e caratteristiche del calciatore dello Sporting

Il campionato sta entrando nelle fasi conclusive e s’infiammano le lotte per gli obiettivi stagionali. Tra questi c’è la tanto agognata qualificazione alla Champions League, per cui si sta creando una bagarre impressionante in Serie A. In 9 punti sono racchiuse ben 6 squadre tra la seconda e la settima piazza: con ancora 8 giornate da giocare tutte possono ancora ambire alla qualificazione in Champions League.

Una variante però è rappresentata dalla Roma, al momento settima in classifica a 7 punti di distanza dal quarto posto. La squadra di Fonseca però è l’unica italiana ancora in vita in Europa e la domanda che sorge spontanea è la seguente: cosa succede se la Roma dovesse vincere l’Europa League.

LEGGI ANCHE: Le novità dello Stadio Olimpico per ospitare i tifosi degli Europei

Coppe europee: qualificazione in Champions League

Come ben si sa, le prime quattro classificate del campionato di Serie A accederanno alla prossima edizione della Champions League. Ma anche la squadra vincitrice dell’Europa League avrà diritto ad accedere alla competizione. Cosa succede dunque se la Roma guadagnerà quel diritto?

Se la Roma dovesse finire il campionato fuori dalle prime quattro, sostanzialmente non cambierebbe nulla: la vincitrice dell’Europa League ha un posto dedicato in Champions League, senza toglierlo a nessuno e quindi, eccezionalmente, le squadre italiane nella massima competizione europea sarebbero cinque.

LEGGI ANCHE: Chi è Gonzalo Bustos, il 2004 che ha stregato l’Inter

Se la Roma dovesse invece rientrare tra le prime quattro, non verrebbe aggiunto alcun posto in più alle italiane in Champions in virtù della vittoria giallorossa. Le squadre italiane qualificate in Champions resterebbero quattro, con però due teste di serie: la vincitrice del campionato e appunto la Roma.

Coppe europee: qualificazione in Europa League

Come da regolamento, in Europa League accedono la quinta classificata in Serie A e la vincitrice della Coppa Italia, qualora questa non finisse il campionato tra le prime cinque. La finale di Coppa Italia si giocherà tra Juventus e Atalanta, due squadre che presumibilmente rientreranno tra le prime cinque in campionato. Dunque il posto in Europa League andrebbe alla sesta classificata in Serie A.

LEGGI ANCHE: Nacho e Militão sono divenuti colonne del Real nel momento del bisogno

Se la Roma dovesse arrivare in quinta o sesta posizione, e dovesse vincere l’Europa League, la settima in campionato accederebbe alla competizione. Qualora invece la Roma finisse tra le prime quattro, o sotto il sesto posto, non cambierebbe nulla: quinta e sesta in Serie A andranno in Europa League.

Coppe europee: qualificazione in Conference League

La grande novità del prossimo anno sarà la nascita della terza coppa europea, la Conference League. Da regolamento, la sesta squadra di Serie A si qualifica alla competizione, cui si giunge però tramite playoff quindi si qualificherebbe per quelli. Vale però il discorso della Coppa Italia fatto sopra: se la vincitrice è tra le prime cinque, la sesta classificata va in Europa League e quindi la settima accederà ai playoff di Conference.

Ad oggi sarebbe la Roma a finire nella nuova coppa europea, in virtù del suo settimo posto in campionato. Se i giallorossi vincessero l’Europa League però andrebbero direttamente in Champions, quindi in Conference accederebbe l’ottava classificata in Serie A.

LEGGI ANCHE: Il Napoli vuole riportare Lamela in Italia

Stesso scenario qualora la Roma finisse quinta o sesta il campionato: la settima classificata andrebbe in Europa League e l’ottava in Conference League. Dunque, qualora la Roma dovesse vincere l’Europa League e finire fuori dalle prime quattro in campionato, l’Italia avrebbe eccezionalmente otto squadre in Europa il prossimo anno. Se la Roma finisse tra le prima quattro, sarebbe sette come di consueto.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

 

Danilo Budite
Danilo Budite
Romano, classe '95. Amo il calcio, soprattutto raccontarlo. Scrivo di tutto ciò che mi circonda.

Articoli recenti

Resta aggiornato con Telegram