Conor Gallagher è la nuova promessa del Chelsea

Conor Gallagher sta brillando al Crystal Palace, ma il suo cartellino appartiene al Chelsea. Che, a fine stagione, intende riportarlo a casa

“Sta migliorando di partita in partita”. Chi aveva dubbi che Thomas Tuchel non seguisse i giovani in prestito, è rimasto deluso. Con queste parole il manager del Chelsea ha commentato l’attuale momento di Conor Gallagher, in stato di grazia dopo l’ennesima ottima prestazione in campionato.

Gerrard torna a casa: si aprono per lui le porte della Premier League

Il talento britannico è stato l’mvp del match vinto dal Crystal Palace contro il Wolverhampton, segnando un gol e perfezionando un assist, toccando quota 4 reti nell’attuale Premier League, impreziosendo il tutto con statistiche di grandissimo profilo.

Conor Gallagher, futuro al Chelsea

Quando si parla di giovani talenti il Chelsea viene visto come un club dalla gestione un po’ ambigua. Infatti, nel proprio settore giovanile ce ne sono tanti, ma in pochi riescono a imporsi con la prima squadra.

Premier League 2021/2022: risultati e classifica

Altri ci arrivano ma si fermano poco, perché vengono monetizzati non appena arriva l’offerta giusta. Tra questi c’è Marc Guehi, compagno di Gallagher al Chelsea: se il primo è stato ceduto a titolo definitivo, i Blues sembrano più riluttanti nel liberarsi di quest’ultimo.

Il Crystal Palace come il Liverpool: l’incredibile dato dei Glaziers

Una differenza di approccio da ricercare nel valore intrinseco e sportivo del calciatore in questione, cresciuto a dieci minuti di auto dal centro di allenamento del club e discendente di una famiglia tifosissima del Chelsea.

Un’ascesa importante

Conor Gallagher ha condiviso con Guehi tutta la trafila nel vivaio dei Blues e anche la prima esperienza nel professionismo, visto che entrambi finirono in prestito allo Swansea dove si misero in mostra come giovani più interessanti della Championship.

Valentino Livramento, chi è il giovane terzino recordman

Poi il pupillo di Tuchel è finito al West Brom, in prestito, prima di aggregarsi al Crystal Palace. La scelta è stata più che felice: infatti, l’incontro con Patrick Vieira – allenatore dalla filosofia ben più dinamica rispetto a Bilic ed Allardyce – si è rivelato decisivo.

Perché gli inglesi dicono ‘It’s coming home’ | Origine e significato

Nel centrocampo a tre del francese Gallagher agisce da mediano davanti alla difesa, ma si adatta perfettamente anche al ruolo di mezzala. E, in pochi mesi, ha letteralmente conquistato i tifosi di Selhurst Park, che si augurano una permanenza più duratura del calciatore.

Le scelte di Tuchel

Tuchel dovrà ragionare in prospettiva. Attualmente infatti il manager dei Blues ha a disposizione un reparto di centrocampo mediamente lungo a livello numerico, visto che di recente sono (ri)salite le quotazioni di Loftus-Cheek e Barkley. In più c’è sempre Saul, che però a gennaio potrebbe partire.

Chelsea e Tuchel ancora insieme: ufficiale il rinnovo fino al 2024

Eppure ci sono buone ragioni per richiamare Gallagher per la prossima stagione: tanto per cominciare, il classe 2000 è in grado di svolgere più compiti a centrocampo, migliorando chi gli sta accanto. Questa flessibilità tattica consentirebbe alla squadra di Tuchel di dominare gli avversari andando a vincere la sfida del possesso palla.

Tyrick Mitchell (33) è l’unico giocatore del Palace ad aver effettuato più tackle di Gallagher (26) in campionato in questa stagione. In più, il 21enne del West End ha effettuato più passaggi chiave (17) di qualsiasi altro giocatore delle Eagles. Infine, è anche capocannoniere alla pari con Wilfried Zaha e primo per assist con Michael Olise.

Come Thomas Tuchel ha rivoluzionato il Chelsea

Recentemente ha firmato un quinquennale con il Chelsea e il club lo vede come un futuro switch di Jorginho o Kante, in quanto entrambi hanno superato i 30 anni. Cos’, seguendo la maturazione di James, Chalobah e Mount, anche Conor Gallagher potrebbe a breve vestire i colori della sua vita.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI