HomeSerie AChi è Chaka Traorè, il baby talento in direzione Milan

Chi è Chaka Traorè, il baby talento in direzione Milan

Il Milan ha bloccato Chaka Traorè, classe 2004 del Parma che ha chiuso il discorso rinnovo coi Ducali: caratteristiche e ruolo del talento ivoriano

Si chiama Chaka Traorè, ha solo 16 anni ma, durante la scorsa stagione, ha avuto modo di esordire in Serie A. Il giovane esterno offensivo del Parma pare un predestinato, un profilo di quelli che andrebbero bloccati subito sul mercato in modo tale da piazzare il colpo anche in ottica futura.

Il Milan ci sta pensando seriamente, visto che il baby talento dei Ducali parrebbe essere in rottura totale con la sua attuale proprietà: secondo indiscrezioni, infatti, l’ivoriano avrebbe alzato un muro tra se stesso e le proposte di rinnovo avanzate dalla dirigenza emiliana.

Dalla comunità al professionismo

La sua è la classica storia nella quale il gioco del calcio non rappresenta solo un punto di arrivo, ma anche uno sbocco e un riscatto: nel 2019, Chaka Traorè era sbarcato in Italia come clandestino, a bordo di un gommone di fortuna che aveva attraversato chilometri di mare prima di essere recuperato sulle coste siciliane.

Trasferito a Parma in una comunità, per via di un procuratore disonesto che gli ha cambiato cognome sui documenti, si è ritrovato catapultato in una dimensione totalmente nuova, proposto al Parma – dopo aver giocato qualche mese in una piccola realtà di provincia – nell’ambito di un’operazione di restyling del settore giovanile emiliano.

Una volta arrivato a Collecchio i dirigenti hanno capito subito di avere tra le mani un piccolo gioiello: nella stagione 2020/21, aggregato come sotto età al Campionato Primavera 2, Chaka Traorè è stato in grado di segnare 11 gol e fornire 5 assist in poco meno di 1600 minuti. Un’enormità, statistiche alla mano.

Così D’Aversa, disperato per la situazione di classifica, ha deciso di regalargli qualche spezzone in Serie A: l’ivoriano ne ha approfittato sfoderano un paio di prestazioni da stropicciarsi gli occhi, attirandosi addosso un bel po’ di attenzioni. Il Milan, versando 1 milione di euro come risarcimento, concluderà a breve il suo acquisto.

Chaka Traorè, caratteristiche tecniche e ruolo

Esterno alto di sinistra, Chaka Traorè è il classico esempio di elemento offensivo che ama partire dal lato debole per accentrarsi e poi sfruttare il piede forte, nel suo caso il destro. Rapido, guizzante, difficile da marcare quando parte in velocità, è adatto a moduli che prevedano il tridente.

Ha dalla sua una personalità non da poco e la tipica sfacciataggine di chi è giovane e può permetterselo, regala ancora qualcosa quando non ha la palla tra i piedi e deve migliorare nell’apporto complessivo in fase di non possesso.

Bravo nello stretto e nel tiro dalla media distanza, ha una media invidiabile di rigori realizzati. Insomma, un profilo già abbastanza completo, che va instradato e indottrinato tatticamente per far si che possa completare la propria maturazione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Craques of Tomorrow (@craquesoftomorrow)

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti