La Roma ha deciso: l’attaccante andrà via a gennaio

Borja Mayoral è ormai ai margini della rosa della Roma, nonostante i 17 gol della passata stagione: per è possibile una nuova esperienza in Serie A

Dalle stelle alla polvere, quasi senza rendersene conto. L’esperienza di Borja Mayoral alla Roma ha preso ad un certo punto una piega negativa, con la mancanza però di una svolta che favorisse questo tipo di declino. L’attaccante è passato da fare tanti gol nella scorsa stagione ed essere sostanzialmente un corpo estraneo attualmente, cambiando probabilmente squadra già nella finestra invernale di mercato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Borja Mayoral (@borjitamayoral)

L’arrivo alla Roma: prima annata ricca di gol

Sembra essere passato un secolo dall’estate 2020, quando arrivò in prestito dal Real Madrid dopo una buona stagione nelle file del Levante. L’attaccante doveva fungere da valida alternativa a Dzeko, aumentando così la qualità del reparto offensivo giallorosso. Un’operazione in prospettiva, che ha portato alla Roma uno dei migliori talenti usciti negli ultimi anni dalla Cantera del Real Madrid.

Leggi anche | Genoa-Roma è Shevchenko contro Mourinho: storia di una rivalità

Le prime settimane, come da prassi, sono state di ambientamento per Boja Mayoral, che in campionato è stato impiegato per lo più a gara in corso. Maggior minutaggio invece in Europa League, visto che nella fase a gironi ha giocato sempre dall’inizio segnando 3 gol. La stagione dello spagnolo ha vissuto poi di alti e bassi, con l’attaccante che comunque è riuscito a segnare 17 gol tra campionato ed Europa League risultando così il miglior marcatore romanista tra tutte le competizioni.

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Con Mourinho Borja Mayoral sempre più ai margini

Dopo un’annata del genere, era lecito pensare a Borja Mayoral come ad uno dei perni offensivi della Roma. Il campo e il mercato, invece, hanno suggerito altre vie. La sessione estiva del 2021 ha infatti portato alla corte del nuovo allenatore José Mourinho due nuovi attaccanti, ovvero Shomurodov dal Genoa e Abraham dal Chelsea.

Leggi anche | Il gioiellino ucraino conteso da Roma e Inter

Il doppio colpo in attacco ha lasciato intendere quale fosse il progetto tecnico di Mourinho, reso più chiaro dalle prime uscite stagionali. Borja Mayoral è stato infatti impiegato 7 volte campionato e Conference League, senza mai andare in gol e venendo schierato titolare solo nella nefasta trasferta sul campo del Bodo/Glimt. Una situazione che ha reso l’attaccante sostanzialmente un esubero.

Leggi anche | Gol e grandi prestazioni, è l’ennesimo rimpianto della Roma

L’ipotesi Fiorentina e l’ultima parola alla Roma

L’imminente sessione invernale di mercato riguarderà diversi giocatori della Roma, tra cui ovviamente Borja Mayoral. Nelle ultime settimane si è fatta avanti la Fiorentina, che sta cercando un’alternativa a Vlahovic (o un suo sostituto, nel caso in cui partisse già a gennaio). Per lo spagnolo potrebbe essere l’occasione ideale, per dimostrare il suo valore ancora in Serie A.

Leggi anche | Mourinho contro gli arbitri: ma quando parlerà della sua Roma?

Il cartellino del giocatore è di proprietà del Real Madrid, ma l’ultima parola su un suo eventuale trasferimento spetta alla Roma. Questo perché l’attaccante nel 2019 è passato ai giallorossi in prestito biennale, quindi fino alla fine di questa stagione. La sensazione però è che il legame tra Borja Mayoral e la Roma sia ormai ai titoli di coda, non creando quindi problemi in caso di offerta da un altro club.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI