HomeSerie ANuovo stadio Bologna, quali sono i prossimi passi

Nuovo stadio Bologna, quali sono i prossimi passi

Verso il nuovo stadio del Bologna: il progetto di restyling del Dall’Ara e la previsione di uno stadio temporaneo da utilizzare durante i lavori.

Il Bologna sta continuando a lavorare sul fronte dello stadio, affrontando di volta in volta tutti i passi necessari ad avviare il progetto di restyling del Dall’Ara. In particolare, nelle ultime settimane, il club ha affrontato il tema dello stadio temporaneo che sarà, gioco forza, un appoggio fondamentale per la squadra durante il periodo dei lavori.

Le partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

Presentato ufficialmente a gennaio 2019, il progetto di ristrutturazione dello Stadio Dall’Ara è ambizioso e virtuoso allo stesso tempo, e garantirà al Bologna di migliorare lo storico impianto in cui gioca dal 1927, senza doverlo abbandonare ma rendendolo ancor più fruibile per il club e i tifosi.

Calciatori positivi Serie A | la lista | diversi i contagi

Stadio temporaneo e lavori per due anni

Il progetto, firmato da GAU Arena, società di architettura presieduta dall’architetto Gino Zavanella (già autore dello Stadium della Juventus), comporterà una spesa di circa 100 milioni di euro a cui andranno aggiunti, come confermato dall’ad del Bologna Claudio Fenucci, altri 12 milioni per la realizzazione di uno stadio temporaneo.

stadio bologna ingresso sul campo
fonte: Gau Arena

Sì, perché sulla scorsa dell’esempio del Cagliari, anche il Bologna avrà necessità di una struttura in cui giocare le partite ufficiali durante i lavori al Dall’Ara, stimati nella durata di circa di due anni. Il posizionamento della grande struttura di copertura che avvolgerà l’edificio, e l’adeguamento di vari spazi interni dello stadio, obbligheranno alla messa in opera di un cantiere troppo invasivo per permettere ai rossoblu di disputare liberamente le partite al Dall’Ara.

La strada europea che i top club di Serie A snobbano: dare fiducia ai ventenni

Uno stadio per la città

Il rinnovato Dall’Ara avrà una capienza di 30mila posti, grazie all’avvicinamento delle gradinate al campo e alla rimodulazione dei settori di tribuna e curva. E il Bologna avrà lo stadio in gestione per almeno 40 anni, grazie al diritto di superficie ottenuto dal Comune oltre a un contributo di 40 milioni di euro per i lavori.

stadio bologna progetto lavori
fonte: GAU Arena

Lo stadio, infatti, non diventerà soltanto un impianto sportivo moderno per il club, ma sarà trasformato in una struttura con spazi aperti alla cittadinanza, con il potenziamento delle piscine interne già presenti e la realizzazione di palestre indoor, confermando peraltro la vocazione polisportiva e culturale che il Dall’Ara ha avuto fin dalla sua costruzione.

Italia, girone e avversarie ai Mondiali di Qatar 2022

Il prossimo passo ora, è definire la realizzazione dello stadio temporaneo, già previsto di capienza 15mila posti con una struttura in tubolari simile proprio alla Sardegna Arena. Restano in ballo diverse aree cittadine per la sua collocazione, in particolare Caab, Fiera o Borgo Panigale. Un’altra tappa di avvicinamento verso il futuro dello Stadio Dall’Ara.

di Antonio Cunazza

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Articoli recenti