Alex Sandro la Juve dice basta: ecco chi lo sostituirà

Alex Sandro via dalla Juventus. É questo lo scenario a cui la dirigenza bianconera si sta preparando in ottica di rinnovamento, pensando fin da ora ai potenziali sostituti. 

Il terzino brasiliano ha ormai fatto il suo tempo in casa bianconera: uno stipendio molto alto, un contratto in scadenza 2023 e delle prestazioni sottotono dopo un paio di stagioni di altissimo livello, ne hanno certificato la partenza alla fine di questa stagione. 

LEGGI ANCHE: Danilo o Cancelo? I tifosi bianconeri hanno deciso 

Alex Sandro: delusione esagerata? 

Era l’estate 2018, Alex Sandro aveva appena terminato una coppia di stagioni da 7 gol e 14 assist forniti e il PSG stava ricostruendo la propria squadra. Marotta e Paratici rifiutarono 60 milioni per il suo cartellino, e così fecero l’anno successivo con l’offerta del Chelsea. 

Il motivo era da ritrovare nell’enorme impatto che Alex Sandro aveva avuto sulla fascia sinistra bianconera dal momento del suo arrivo: nelle prime tre stagioni segnò nove gol e fornì diciannove assist. Una macchina. 

Da quella successiva però, iniziarono i problemi: un gol e quattro assist nel 2018/19, un gol e cinque assist nel 2019/20, e poi la discesa verticale composta da soli tre gol e tre assist nelle due stagioni seguenti. 

Un declino costante che, unito a delle prestazioni decisamente sotto tono, lo hanno fatto uscire dal cuore dei tifosi bianconeri, che ora chiedono a gran voce un sostituito. 

LEGGI ANCHE: Le parole di Maurizio Sarri sulla Coppa Italia vanno ascoltate 

Un mercato in divenire 

La società dal canto suo ha già iniziato un’opera di svecchiamento della rosa, rinforzata nel mercato di gennaio con l’arrivo di Gatti – oggi ancora al Frosinone – Zakaria e soprattutto Dusan Vlahovic. Gli investimenti hanno coinciso con lacune importanti nella rosa di Allegri, che per l’anno prossimo sta cercando un nuovo terzino sinistro da plasmare a proprio piacimento.

 

Se De Sciglio e Luca Pellegrini rappresentano oggi delle ottime alternative, l’investimento estivo su un laterale di sinistra è pressoché certo. I nomi che si rincorrono sono principalmente tre: Cambiaso del Genoa, Udogie dell’Udinese e Wijndal dell’AZ Alkmaar. 

Classe 2000, Cambiaso è l’esterno che più di tutti ha impressionato nel corso della stagione attuale, segnando 1 gol e fornendo 4 assist in un Genoa davvero disastroso. La sua valutazione è intorno ai 12 milioni di euro e la Juventus sembra voler trattare per abbassarla sensibilmente. 

Qualora l’affare Cambiaso non andasse in porto, i bianconeri ha pronte due alternative: Udogie dall’Udinese o Wijndal dall’AZ. Classe 2002 il primo, il suo cartellino è di proprietà del Verona e il costo si aggira intorno ai 10 milioni di euro. 

Stessa valutazione per il terzino dell’AZ che in questa stagione ha già collezionato 27 presenze servendo ben 10 assist. Il suo è il profilo internazionale più appetitoso, che però ha un immenso scoglio da affrontare: ha come procuratore Mino Raiola. I rapporti tra la Juventus e l’agente di Pogba e De Ligt sono da sempre buoni, ma di certo non sarà facile portarlo a Torino a costi contenuti.

LEGGI ANCHE: Debiti e spese arretrate: la Juventus può permettersi Vlahovic?

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI