HomeCalcio EsteroCome sta andando Adam Masina al Watford

Come sta andando Adam Masina al Watford

Il terzino del Watford Masina, che in Italia ha giocato nel Bologna, si sta riprendendo dopo un inizio di stagione condizionato da un grave infortunio

Adam Masina si sta riprendendo la sua carriera, negli ultimi anni eccessivamente condizionata da problemi fisici. Il terzino classe ’94, di cui gli addetti ai lavori parlavano molto bene in tenera età, ha trovato la sua dimensione in Inghilterra nelle file del Watford. Un percorso lungo, fatto di grandi delusioni tra panchina e infortuni ma anche di grande tenacia.

Leggi anche: Infortunio Ghoulam: quando rientra | tempi di recupero

Come spesso accade nel calcio, gli sforzi prima o poi pagano e infatti Masina è attualmente uno dei giocatori più decisivi del Watford (secondo in classifica in Championship alle spalle del Norwich). Oltre a scorrazzare sulla corsia di sinistra, Masina sta diventando decisivo anche sotto porta (come conferma il recente gol vittoria contro il Nottingham Forest). Una meritata ripartenza, in una carriera iniziata a tutta velocità e che poi ha avuto qualche stop.

Masina
Fonte: @adammasina (Instagram)

La crescita e la consacrazione al Bologna

Nato in Marocco e adottato da una famiglia residente nella provincia bolognese, Masina a 13 anni entra a far parte delle giovanili del Bologna. Inizialmente gioca come attaccante, ma ben presto viene spostato sulla fascia sinistra per esprimere meglio le sue doti atletiche e tecniche. Il cambio del ruolo – e, di fatto, della sua carriera – avviene nella stagione 2012/13, quando viene mandato in prestito alla Giacomense nell’allora Lega Pro Seconda Divisione (dove colleziona 15 presenze).

LEGGI ANCHE: Infortunio Theo Hernandez: quando rientra | tempi di recupero

Rientrato al Bologna viene aggregato alla Primavera, dove si segnala come uno dei talenti di maggiore spicco con 18 apparizioni e 3 gol. Un rendimento che gli vale l’ingresso in prima squadra già a partire dall’estate del 2014. Dopo un primo periodo di ambientamento, viene impiegato con continuità prima da Diego Lopez e poi da Delio Rossi, chiudendo l’annata con 28 presenze, 1 gol e 1 assist tra regular season e playoff di Serie B.

LEGGI ANCHE: Il muro bulgaro che assomiglia a Skriniar: Antov, il nuovo acquisto del Bologna

La sua carriera in rossoblù prosegue nel migliore dei modi dato che, nelle successive tre stagioni di Serie A, viene impiegato con grande continuità. Particolarmente prolifico il campionato 2015/16, nel quale colleziona 33 presenze, 2 gol e 4 assist. Un rendimento dunque costante da moto perpetuo della fascia sinistra, che vale a Masina le attenzioni di club italiani e non solo.

LEGGI ANCHE: Perché il Bologna ha così tanti problemi con il gol

Esperienza altalenante al Watford

Nell’estate del 2018 si consuma la separazione tra Masina e il Bologna, con il terzino che accetta la chiamata della Premier League passando al Watford per 5 milioni di euro. Potrebbe essere il definitivo salto di qualità per il talento classe ’94, che invece fatica a trovare spazio nella sua prima stagione in giallonero. Le cose migliorano l’anno dopo: più a livello personale (gioca 26 partite e segna il suo primo gol in Premier contro l’Everton) che di squadra, retrocessa in Championship.

LEGGI ANCHE: L’Inghilterra vuole ospitare i Mondiali 2030

Masina viene confermato per la stagione successiva, ma non può aiutare la squadra a tentare l’immediata risalita in Premier per via di un grave infortunio. Il ragazzo non molla, si allena duramente e finalmente torna in campo il 19 dicembre 2020 nel finale del match contro l’Huddersfield. Da quel momento non ce n’è per nessuno sulla fascia sinistra: e lui il titolare e la squadra ne beneficia in senso positivo (risalendo nel giro di un paio di mesi fino al secondo posto). L’obiettivo promozione è alla portata: sta a Masina e ai suoi compagni in giallonero non fallire l’occasione.

Futuro in Italia per Masina?

Grazie al suo ottimo rendimento con il Watford, Masina ha riacceso i riflettori su di lui. In particolare dall’Italia dove, pur trovandosi bene in Inghilterra, spera un giorno di poter tornare. Ci aveva provato in estate il Genoa, arrivando ad un passo dall’accordo con il Watford ma non riuscendo a chiudere la trattativa.

LEGGI ANCHE: Chi è Joan Laporta, il nuovo presidente del Barcellona

Considerando la ben nota vicinanza con il Watford, l’Udinese potrebbe avere una corsia preferenziale per riportare in Italia Masina. Il sogno del ragazzo nato in Marocco è però quello di tornare al Bologna: club in cui è cresciuto, ha esordito in Serie A e si è guadagnato una chiamata da parte della Premier League.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Avatar
Paolo Lora Lamia
Classe ’92, ho la vocazione del giornalismo sportivo fin dall’adolescenza. Adoro il calcio, la sua storia e una narrazione sportiva tesa ad emozionare più che a creare polemiche. Giornalista pubblicista dal 2019, cofondatore di Mondoprimavera.com, collaboratore presso Gruppo GEDI e La Giovane Italia e opinionista sportivo per Toscana TV. Ho un debole per il calcio inglese (e per il Liverpool in particolare).

Articoli recenti