Chi è Alberto Zangrillo, il prossimo presidente del Genoa

Secondo le ultime indiscrezioni, il prossimo presidente del Genoa dovrebbe essere Alberto Zangrillo.

Il Genoa di Davide Ballardini è riuscito a strappare un altro pareggio in rimonta, segnando ad un minuto dal novantesimo con il colpo di testa del messicano ventitreenne Johan Vasquez, all’esordio stagionale.

Come era successo già contro l’Hellas Verona, in tribuna c’erano tutti gli uomini del gruppo 777 Partners, che vogliono dimostrare continuamente la loro presenza e vicinanza alla squadra.

A pochi seggiolini da loro, però, c’era un’altra figura che da qui a poco potrebbe entrare a far parte della società: stiamo parlando di Alberto Zangrillo, primario sessantatreenne del San Raffaele, genovese e genoano di lunga data.

Stipendi acquisti Genoa
Fonte Immagine: profilo Twitter Genoa CFC

Leggi anche | Chi é 777 Partners, il fondo americano che vuole il Genoa

Chi é Alberto Zangrillo

Nei primi mesi di pandemia, la figura di Zangrillo è diventata sempre più conosciuta: il primario del San Raffaele é stato spesso cercato dalle televisioni, dove alcune volte si è lasciato scappare dichiarazioni un po’ troppo frettolose. In una di queste – a maggio 2020 – disse che ormai la pandemia poteva ritenersi conclusa. Non proprio una previsione corretta.

Nonostante questo, il classe ’58 è un professionista di fama internazionale, primario dell’Unità operativa di anestesia e rianimazione generale e docente universitario presso l’università Vita-Salute San Raffaele. Inoltre, è anche il medico personale di Silvio Berlusconi.

Nel 2017, lo stesso professore provò a convincere l’ex Presidente del Consiglio a comprare il Genoa, senza grande successo.

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Leggi anche | Migliori partenze Serie A: Napoli a caccia dello storico record

Zangrillo il nuovo presidente?

Il fondo americano 777 Partners sembra intenzionato a scegliere proprio Zangrillo come presidente: il gruppo d’investimento era alla ricerca di una figura genoana, di fama internazionale, anche senza grandi competenze calcistiche. Il primario non si occuperebbe quindi di trattative o riunioni in Lega.

La sua presenza alle partite non sarebbe certo una novità: il professore è solito ad assistere agli incontri del Genoa, a volte seguito anche in trasferta, di conseguenza anche la presenza di ieri durante il match contro i neroverdi non deve sorprendere più di tanto.

Prima di ufficializzare il suo ruolo all’interno della società servirà pero il closing atteso in settimana, ossia l’ultimo passo prima che il passaggio di proprietà possa essere definito ed ufficiale. Da quel momento la sfida a diventare il nuovo presidente del Genoa sarà aperta, ma Alberto Zangrillo sembra nettamente il favorito.

Davide Ballardini

Leggi anche | Infortunio Zaniolo | quando rientra | tempi di recupero

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI