La crisi Juve e la rivelazione di Tudor

Igor Tudor ha parlato del suo gioco e della sua applicabilità in contesti da big, dicendo che non è adatto a Cristiano Ronaldo. Con cui ha lavorato l’anno scorso alla Juventus.

Leggi anche | Rivoluzione Tudor: Verona miglior attacco della A dal suo arrivo

Il gioco del Verona “di certo non lo puoi proporre a uno come Cristiano Ronaldo“. Nulla di strano, a leggerla così: è impensabile che uno dei più grandi giocatori al mondo accetti un gioco atleticamente dispendioso e di sacrificio come quello che si richiede in una squadra di secondo piano come l’Hellas Verona.

Ma se a dire queste cose è Igor Tudor, che con Ronaldo ha lavorato l’anno scorso in una complicatissima stagione alla Juventus, queste parole possono assumere una prospettiva del tutto diversa.

Le parole di Tudor su Ronaldo

Leggi anche | Giovanni Simeone e la curiosa statistica sulle “prime stagioni”

Il Verona è una delle squadre più in forma in questi primi mesi di campionato: dopo una pessima partenza, Tudor è stato chiamato a prendere il posto di Di Francesco, ha rivoltato la squadra e l’ha portata a ottenere importanti risultati, come il pareggio di ieri in casa del Napoli primo in classifica.

zidane ronaldo classifica tiri in porta
Fonte: @cristiano (Instagram)

Decimo posto in classifica, terzo miglior attacco del torneo: Tudor sembra aver trovato la giusta via di mezzo tra l’intensità difensiva applicata da Juric nelle ultime due stagioni e una concretezza offensiva tipica del calcio praticato all’estero.

Leggi anche | Juventus e Cristiano Ronaldo, parla Evra: “Una gestione sbagliata”

“Il nostro modo di fare allenamenti è difficile da proporre in una grande squadra, ma si potrebbe fare una via di mezzo – ha spiegato nel post-partita su Dazn – Questa è una cosa un po’ malata ma in senso buono… di certo non lo puoi proporre a uno come Cristiano Ronaldo. In ogni caso credo non si debba rinunciare a niente in entrambe le fasi perché il calcio cambia e un allenatore deve evolversi”.

Il riferimento a Ronaldo è probabilmente casuale, il portoghese è stato preso ad esempio dal tecnico croato in quanto grandissimo fuoriclasse di fama internazionale, ma non poche persone si sono domandate se non ci sia un riferimento al rapporto tra i due alla Juventus.

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Tudor e Ronaldo alla Juventus

Leggi anche | Caprari è finalmente esploso

L’anno scorso, infatti, Igor Tudor ha lavorato a tu per tu con Cristiano Ronaldo a Torino: l’allenatore era infatti il vice di Andrea Pirlo in una stagione molto sfortunata. È stata la stagione che ha convinto il portoghese a lasciare l’Italia, e nel finale si era vociferato di tensioni tra Pirlo e Ronaldo negli ultimi mesi.

pirlo
Fonte immagine: InsideFoto

Possibile quindi che l’attuale tecnico del Verona abbia voluto mandare una frecciatina all’attaccante oggi al Manchester United? Difficile a dirsi, e più facilmente il senso delle parole era il confronto del croato tra diversi tipi di esperienze in panchina, a livello di giocatori e ambiente.

Leggi anche | Ronaldo, Conte e l’Inter: le verità di Beppe Marotta

Anche perché se è vero che Pirlo e Ronaldo non ebbero un buon rapporto, la stessa cosa vale per l’ex-allenatore bianconero con il suo vice. Fu il bresciano a chiamare Tudor come vice, ma a campionato finito quest’ultimo ebbe da ridire sulla scelta di Baronio e altri amici di Pirlo come collaboratori: “Ci ha messo tutti sullo stesso livello. È stata una cosa ingiusta perché io sono un allenatore. E se ho accettato è stato solo perché era la Juve”.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI