HomeCalcio EsteroSoyuncu è una delle rivelazioni della Premier League

Soyuncu è una delle rivelazioni della Premier League

Tra i calciatori protagonisti dell’attuale campionato inglese c’è Soyuncu, difensore del Leicester che, a giugno, vedremo impegnato contro l’Italia

Caglar Soyuncu è una delle rivelazioni dell’attuale Premier League. Il difensore del Leicester è stato uno dei centrali più positivi a livello di prestazione e, anche qualora le Foxes non dovessero arrivare in Champions League, la sua stagione difficilmente verrà rimossa in fretta dall’immaginario collettivo. Di Soyuncu si parla bene da anni e, secondo indiscrezioni, il suo nome potrebbe finire dritto nella formazione tipo redatta dalla FA.

LEGGI ANCHE: L’;uomo che ha cambiato la stagione del Famalicão

Giustamente, perché il turco ha giocato un’annata su livelli assoluti, caricato di responsabilità da un Brendan Rodgers che, dopo esserselo trovato a Leicester nel momento del suo arrivo, ha lavorato profondamente sulle sue qualità a tal punto da renderlo uno dei difensori potenzialmente più forti di Europa. Inutile dire che le big inglesi si sono già messe sulle sue tracce e, ovviamente, con o senza Champions – ma in cambio di una grossa cifra – Soyuncu in estate potrebbe partire.

LEGGI ANCHE: La polemica fra Cairo e Immobile

soyuncu
Fonte immagine: @premierleague (Twitter)

Soyuncu: obiettivo Italia

Prima, però, Soyuncu ha messo nel mirino un obiettivo molto più vicino e concreto che si chiama Europeo: la sua Turchia è inserita nel girone dell’Italia e, proprio contro gli azzurri, i turchi esordiranno alla manifestazione che prenderà il via nel mese di giugno allo Stadio Olimpico di Roma.

LEGGI ANCHE: Chi è Roberto Venturato, l’allenatore del miracolo Cittadella

Nonostante abbia solo 24 anni, Soyuncu è già un pilastro della selezione allenata da Fatih Terim, nella quale in coppia con lo juventino Demiral forma una coppia di centrali veramente forte, con il suo collega in Premier League, Ozan Kabak, come primo cambio. La sua valutazione, alla seconda stagione da top, è ormai decollata alla grande e un buon Europeo potrebbe ulteriormente alzarla.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Çağlar SÖYÜNCÜ (@syncaglar)

Chi è Caglar Soyuncu

Classe 1996, turco di Izmir, Soyuncu ha cominciato a giocare, contrariamente a tanti suoi connazionali, in settori giovanili di provincia, non sfiorando mai nemmeno per sbaglio le squadre di Istanbul. Nel 2016, il Friburgo lo pesca nel piccolo Altinordu con una grandissima intuizione, pagandolo poco più di 7 milioni di euro rapito dalla sua struttura fisica.

LEGGI ANCHE: Caso Scamacca: cos’è successo a Trigoria

Dopo soli due anni i tedeschi, che nel frattempo lo avevano messo in vetrina, lo cedono al Leicester per quasi 22 milioni di euro. Minima spesa (più o meno), massima resa verrebbe da dire, soprattutto perché la prima stagione in Inghilterra Soyuncu se la passa interamente in panchina. Poi arriva Rodgers e la musica cambia, con la partenza di Maguire che gli spalanca definitivamente le porte della titolarità.

Soyuncu, un centrale completo

Oltre a qualità e caratteristiche che lo rendono un difensore quasi unico del suo genere, Soyuncu gira su numeri e statistiche decisamente interessanti. Per esempio, secondo i dati Whoscored con lui in campi il Leicester prende un gol ogni 3.4 partite, mentre a livello individuale Soyuncu si rivela ottimo e solido per contrasti, intercetti e spazzate.

LEGGI ANCHE: Yacine Adli, ruolo e caratteristiche del giovane francese

Come riportano le statistiche di Fbref, Soyuncu ama giocare a testa alta e palla al piede; infatti, non è raro vederlo manovrare la sfera e cercare anche il passaggio rischioso, saltando la prima pressione e diventando elemento ideale per il calcio diretto di Rodgers. Nei numeri, la sua precisione negli appoggi è quasi pari a quella di Ndidi e Tielemans, il che lo rende una soluzione aggiunta in costruzione nella corta e media distanza.

LEGGI ANCHE: Pochi soldi, tante idee: il Cittadella sogna la promozione in Serie A

Infine, va sottolineata la sua pulizia negli interventi difensivi, essendo il turco uno dei calciatori della rosa meno fallosi. Insomma, Soyuncu è un profilo completo la cui scelta, ai tempi, venne fatta in maniera ponderata ma convinta. La crescita, esponenziale, lo porterà senz’altro a compiere un ulteriore step professionale. E, a Leicester, già si sfregano le mani.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti