Sarri alla Roma, suggestione o realtà?

Sarri Roma per ora è solo una suggestione, ma secondo la stampa romana la famiglia Friedkin avrebbe già avanzato una prima offerta per l’allenatore considerato il migliore erede di Fonseca

Maurizio Sarri alla Roma, c’è del vero? Se lo staranno chiedendo soprattutto i tifosi giallorossi, che in queste ore sono stati raggiunti da una voce che avrebbe quasi del clamoroso. L’ex tecnico della Juventus avrebbe avuto un paio di colloqui con la società nella figura di Dan Friedkin: a riportarlo è il quotidiano Leggo, che specifica anche come non si possa ancora parlare di accordo preliminare tra le parti.

LEGGI ANCHE: Partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

Definiamolo quindi sondaggio esplorativo, chiacchierata informale o come lo si vuole, ma se le voci fossero confermate significherebbe che la posizione di Paulo Fonseca è definitivamente traballante ma, contestualmente, anche che Sarri – dopo un anno sabbatico post esperienza, traumatizzante, in bianconero – sarebbe finalmente pronto a tornare a lavoro.

sarri roma
Fonte immagine: InsideFoto

Sarri Roma, una pista percorribile

Sarri Roma potrebbe essere dunque un binomio spendibile e possibile, soprattutto se la società giallorossa dovesse davvero applicare quella strategia di restyling totale per staccarsi definitivamente dalla gestione precedente. Mentre va avanti il discorso per la costruzione del nuovo stadio, infatti, l’intero comparto sportivo è sotto esame.

LEGGI ANCHE: Michele Di Gregorio, il custode dei sogni del Monza pronto al grande salto

Sarri, pur non essendo l’unico nome in lista (Allegri e Nagelsmann piacciono molto, ma sono nomi al momento non raggiungibili), vede salire vertiginosamente le proprie quotazioni, anche perché puntare su un profilo come il suo significa voler dare un’impronta precisa alla Roma che verrà. Secondo la stampa romana, Friedkin sarebbe disposto a mettere sul piatto un triennale da 5 milioni di euro netti a stagione. Mica male, visto che la cifra è solo leggermente inferiore a quella percepita dal tecnico alla Juventus.

Come giocherebbe la Roma di Sarri

Sarri Roma significherebbe rilanciare le ambizioni giallorosse, ma con un mercato mirato e non eccessivamente dispendioso, almeno all’inizio. Infatti, i problemi legati alla crisi economica recente portano i club a ponderare le spese, per questo servono idee e qualcuno in grado di ottimizzare le risorse. Entrando nello specifico, la difesa per esempio verrebbe solo ritoccata, trovando il sostituto di Pau Lopez e facendo solo qualche aggiustamento.

LEGGI ANCHE: Sarri alla Fiorentina può far bene al calcio italiano

I nomi che si fanno per la porta sono quelli di Musso, Cragno e Gollini, sulle fasce spunta Hisaj, vecchio pallino di Sarri, e per la zona centrale la candidatura più spendibile potrebbe essere quella di Maksimovic, in uscita dal Napoli a parametro zero. Centrocampo e attacco invece avrebbero già diversi profili adatti per giocare con il 4-3-3.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 999RicordiViola_fiorentina (@999ricordiviola)

In mezzo, Villar potrebbe giocare a-la-Jorginho, con Veretout e Pellegrini schierati da interni e un paio di buone alternative come Cristante e Diawara pronte a subentrare a partita in corso. Davanti, a prescindere dalla situazione Dzeko che andrà attentamente valutata, la Roma ha parecchi esterni più due giocatori universali come Mkhitaryan e Zaniolo. Insomma, le basi perché il matrimonio Sarri Roma possa funzionare parrebbero esserci tutte.

LEGGI ANCHE: 3 motivi che rendono improbabile il ritorno di Sarri al Napoli

Tra le motivazioni che spingono i giallorossi a cambiare ci sarebbe anche la questione legata alla preparazione fisica e atletica della squadra. Troppo blanda, secondo la dirigenza, quella di Fonseca, mentre l’ex manager del Chelsea si porterebbe dietro tutto lo staff che gli ha permesso l’escalation da Empoli fino alla vittoria in Europa League con i Blues. Sulla carta, è tutto molto interessante: ora vedremo se alle parole seguiranno anche i fatti.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!