HomeOpinioniCosa si nasconde dietro ai goal di Repubblica Ceca Italia U21

Cosa si nasconde dietro ai goal di Repubblica Ceca Italia U21

L’Italia U21 non è partita benissimo negli Europei di categoria, portando a casa un modesto pareggio contro la Repubblica Ceca nel match d’esordio

LEGGI ANCHE: La guida all’Europeo Under 21: le squadre, i gironi, date e dove vederlo

Ieri sera, la Nazionale allenata da Paolo Nicolato ha pareggiato 1-1 contro i pari età della Repubblica Ceca al termine di una partita abbastanza nervosa. Gli Azzurrini sono passati in vantaggio nel primo tempo grazie al goal di Scamacca.

Uno sfortunato autogol di Maggiore regala un punto ai cechi e permette loro di rimanere in corsa per il passaggio del turno. Nel finale la tensione sale e Tonali e Marchizza lasciano in 9 uomini la nostra Under 21. Il prossimo impegno della nostra nazionale sarà sabato 27 contro la Spagna di De la Fuente.

Il gol di Scamacca fa brillare la tattica di Nicolato

Il gol dell’Italia U21 nasce da un’idea di gioco ben definita da mister Nicolato, sfruttare le caratteristiche dei due attaccanti (Cutrone e Scamacca) e lavorare con continui lanci lunghi per trovare la sponda oppure lavorare sulla seconda palla.

LEGGI ANCHE: Scamacca cerca la consacrazione

Proprio da questo principio nasce il vantaggio degli azzurrini. Dopo la verticalizzazione di Marchizza, il pallone viene respinto dalla difesa della Repubblica Ceca e gestito da Sulc. L’esterno ceco, non avendo linee di appoggio pulite è costretto a cercare un compagno a sostegno, esponendosi alla pressione dell’Italia.

Frattesi si posiziona sulla linea di passaggio e recupera il pallone, lo serve a Cutrone che confezione l’assist perfetto per il gol di Scamacca. L’ex attaccante rossonero compie un movimento molto interessante una volta ricevuta la palla, temporeggia e lascia scappare la difesa della Repubblica Ceca, in modo tale da ritagliarsi un cuscinetto di spazio in cui poter ragionare e servire un filtrante perfetto che taglia tutta la linea difensiva avversaria.

italia u21
Fonte: Il Dodicesimo (Facebook)

LEGGI ANCHE: Chi è Paolo Nicolato, ct dell’Under 21

Autogol di Maggiore: sfortuna o errore tecnico?

Il gol del pareggio della Repubblica Ceca nasce da una sfortunata (?) autorete di Maggiore. Il tutto nasce da una punizione dai 40 metri (sul lato destro offensivo) battuta da Karabec con una traiettoria a tagliare la difesa azzurrina. Maggiore, posizionato come primo uomo della linea difensiva e indicato come “difensore di zona” sui palloni a rientrare, colpisce di testa e batte Carnesecchi.

La sfortuna, in un goal del genere, ha una sua incidenza, ma l’errore individuale non può passare inosservato. Sapendo di ricoprire quella particolare posizione sulle palle inattive, si conoscono bene i rischi quando si decide di anticipare la traiettoria. Colpire male o spizzare il pallone vuol dire mettere in seria difficoltà il proprio portiere. Inoltre, calcolare in modo errato la parabola di un traversone è catalogabile come grave errore di tecnica individuale.

Italia U21: qualificazione compromessa?

LEGGI ANCHE: Europei Under 21, i convocati di Paolo Nicolato

Con il pareggio di ieri, gli azzurrini sono secondi nel girone, dietro alla capolista Spagna (vincitrice per 3-0 contro la Slovenia). Il passaggio nel girone passerà inevitabilmente dalla sfida con gli spagnoli, i quali si sono dimostrati una squadra solida e ricca di talento.

Anche in caso di sconfitta, la strada verso i play-off non sarebbe compromessa, ma tutto dipenderà dal risultato dell’altra partita del girone (Slovenia-Repubblica Ceca). Per scongiurare l’ennesimo flop, l’Italia U21 ha bisogno di ritrovare calma e certezze.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Matteo Spaggiari
Matteo Spaggiari
Classe ’97, nato in provincia di Reggio Emilia e collaboratore da anni nelle redazioni reggiane. Allenatore Uefa C e con diversi attestati come Match Analyst, Data Analyst e diplomato all’Inter Youth Master. Nella vita mi occupo di calcio, oppure il contrario, questo è il mio dilemma più grande

Articoli recenti