Regolamento spareggi qualificazioni mondiali: che succede all’Italia?

Come funziona il regolamento spareggi delle qualiticazioni mondiali UEFA? Ecco cosa succederà all’Italia nel percorso verso Qatar 2022.

Leggi anche | Qualificazioni mondiali 2022 UEFA: risultati, classifica e regolamento

L’Italia non ce l’ha fatta a conquistare il primo posto nel suo girone delle qualificazioni mondiali UEFA, e adesso, proprio come Portogallo e Svezia, dovrà affrontare gli spareggi per poter accedere al torneo finale di Qatar 2022.

Il regolamento degli spareggi è cambiato rispetto al passato, e non è più com’era nel 2018, quando l’Italia vi prese parte finendo eliminata a sorpresa dalla Svezia (che anche quest’anno dovrà affrontare queste sfide per provare a tornare ai Mondiali). Vediamo allora come funziona.

Regolamento spareggi: partecipanti e teste di serie

Agli spareggi delle qualificazioni mondiali UEFA partecipano in tutto 12 squadre: le seconde classificate dei dieci gironi, piùle due migliori della Nations League non qualificatesi al Mondiale tramite i gironi (cioé arrivate dal terzo posto in giù nelle qualificazioni).

mancini
Fonte immagine: profilo Twitter @Azzurri

Leggi anche | Portogallo Serbia, valore rose a confronto: che differenza

Tra queste 12, il percorso preferenziale lo avranno 6 squadre identificate come teste di serie. Per poter ottenere questa qualifica, è necessario essere tra le prime sei in ordine di punteggio ottenuto nei gironi.

Siccome esistono gironi da 5 e altri da 6 squadre, e in questi ultimi si sono giocate più partite e quindi fatti più punti, le sfide delle seconde qualificate nei gruppi da 6 contro la sesta classificata non verranno contate nel punteggio. Pareggiando contro l’Irlanda del Nord, l’Italia ha chiuso il girone a 16 punti, ed entrerà quindi come testa di serie.

In caso che due squadre abbiano gli stessi punti, l’inclusione o meno tra le 6 teste di serie avverrà sulla base dei seguenti criteri, nell’ordine: differenza reti, gol segnati, gol segnati in trasferta, numero di vittorie, numero di vittorie in trasferta, minor numero di cartellini, lista di accesso alla Nations League 2020/2021.

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Regolamento spareggi: eliminazione diretta

Le sei teste di serie verranno sorteggiate il 26 novembre 2021 per affrontare le altre sei squadre rimanenti. Qui il regolamento degli spareggi per le qualificazioni mondiali è cambiato rispetto al passato, quando si disputavano due gare (una di andata e una di ritorno) contro la stessa avversaria.

Adesso, si tratta sempre di due gare, ma secche (niente andata e ritorno). In pratica si formano tre mini-tornei che prevedono una semifinale e una finale, che qualificano a Qatar 2022 tre nazionali. Le squadre teste di serie affronteranno la semifinale giocando in casa, mentre per la finale si deciderà tutto tramite sorteggio, senza vantaggi dati dai punti fatti nel girone

Gli spareggi si disputeranno tutti tra il 24 e il 29 marzo 2022, e in caso di pareggio nei 90 minuti regolamentari si procederà ai supplementari e, nel caso, ai calci di girore.

bonucci italia
Fonte immagine: profilo Twitter @Azzurri

Regolamento spareggi: squadre qualificate

Leggi anche | Irlanda del Nord-Italia, nel 1958 quel precedente da dimenticare

Le squadre qualificate agli spareggi per le qualificazioni mondiali UEFA sono le seguenti:

  • PORTOGALLO (17 punti)
  • SCOZIA (17 punti)
  • ITALIA (16 punti)
  • RUSSIA (16 punti)
  • SVEZIA (15 punti)
  • TURCHIA (15 punti)
  • POLONIA (14 punti)
  • GALLES (14 punti)
  • MACEDONIA DEL NORD (12 punti)
  • UCRAINA (12 punti)
  • AUSTRIA (qualificata via Nations League)
  • REPUBBLICA CECA (qualificata via Nations League)

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI