HomeCalciomercatoPsg, non è finita: ora Ronaldo, Pogba e Camavinga

Psg, non è finita: ora Ronaldo, Pogba e Camavinga

Il PSG continua a essere al centro delle cronache di mercato, nonostante i grossi acquisti già fatti: si parla di una girandola tra Mbappé e Ronaldo, e di un centrocampista tra Pogba e il gioiello Camavinga. Ma cosa c’è di vero?

Leggi anche | Hakimi, Sergio Ramos, Donnarumma, Messi: come giocherà il PSG?

Rischia di venire il mal di testa (o il mal di cuore, per chi è particolarmente sensibile) a seguire la cronaca di calciomercato in ottica Paris Saint-Germain: sebbene abbia già acquistato in pochi mesi Hakimi, Donnarumma, Sergio Ramos, Wijnaldum e Messi, il club francese viene indicato come vicino a due nuovi grandi colpi.

Varie voci di mercato, infatti, insistono su un possibile addio di Kylian Mbappé, che andrebbe sostituito con Cristiano Ronaldo, mettendo assieme nella stessa squadra i due più grandi giocatori degli ultimi anni. Ma il PSG vorrebbe anche aggiungere un’ultima pedina a centrocampo: Paul Pogba è la prima scelta, ma in alternativa si pensa al suo erede Eduardo Camavinga.

Il mercato infinito del PSG

Leggi anche | Donnarumma, Hakimi, Sergio Ramos e ora Messi: quanto è ricco il PSG?

L’idea di una girandola Mbappé-Ronaldo (che porterebbe alla Juventus, da Parigi, l’ex-interista Mauro Icardi) è arrivata anche sulle pagine de La Stampa, dopo l’indiscrezione partita da El Chiringuito, programma televisivo spagnolo piuttosto vicino al Real Madrid (è quello che intervistò Florentino Perez in mezzo alla bagarre Superlega).

Sarebbero proprio i Blancos interessati a mettere sotto contratto la stella francese, che va in scadenza nel giugno 2022 e che, nonostante le rassicurazioni dalla Francia, non ha ancora parlato di rinnovo, e anzi secondo altre fonti non avrebbe preso benissimo l’ingaggio di Messi. D’altronde, il Real ha sempre avuto interesse per Mbappé ed è da anni che si parla di un suo arrivo a Madrid. L’operazione, potrebbe aggirarsi attorno ai 100 milioni di euro.

Leggi anche | Paul Pogba, la ciliegina sulla torta per Mauricio Pochettino

Vicini alla scadenza sono anche Cristiano Ronaldo, ideale sostituto di Mbappé a Parigi, e Camavinga, 18enne fenomeno del Rennes da tempo nel mirino delle big d’Europa, e sempre più convinto della necessità di cambiare aria. Secondo L’Equipe, sarebbe un’alternativa relativamente  low cost a Pogba, un vecchio pallino del PSG seguito con insistenza da mesi. Entrambi servirebbero a mantenere in rosa una stella francese, e verrebbero presi con i soldi ottenuti dalla cessione di Mbappé, visto che per Ronaldo arriverebbe tramite scambio.

Cosa c’è di vero?

Attribuire grandi trattative al PSG è sempre molto facile, e d’altronde abbiamo notato di recente che il club non ha problemi a spendere anche cifre folli per costruire il suo team all stars. Tuttavia l’idea di una cessione di Mbappé rappresenterebbe un brutto danno d’immagine per i parigini, che si rassegnerebbero a perdere la loro giovane stella francese a un anno dal Mondiale in Qatar.

Leggi anche | Come stanno veramente le cose tra la Juventus e Cristiano Ronaldo?

Se poi dovessero essere confermate le cifre delle indiscrezioni, si sommerebbe anche un considerevole danno economico: Mbappé è stato acquistato nel 2017 per 145 milioni, in questi anni è migliorato tantissimo e ha ancora solo 22 anni. Una richiesta più alta, però, sarebbe insostenibile per il Real Madrid, che ha pubblicamente lamentato grossi debiti nei mesi scorsi.

L’idea che Ronaldo possa sostituirlo è stata smentita da Fabrizio Romano, e dall’Inghilterra SkySport fa sapere che sarebbe in verità il Manchester United a (ri)volere il portoghese, per il quale attenderebbe però la prossima estate, approfittando del parametro zero. I Red Devils però rischiano di perdere Pogba allo stesso modo: il Daily Star ha scritto che il francese non rinnoverà, e che invece firmerà per il Real Madrid.

Leggi anche | Camavinga, il Rennes deve venderlo: si riapre l’asta

Al momento, sembra però abbastanza difficile credere che il Real, dopo aver lamentato la crisi, sia in grado di mettere sotto contratto nel giro di un anno sia Mbappé che Pogba. Che il PSG possa allora spuntarla almeno sul centrocampista, già da questa estate, pare più probabile. Ma l’opzione Camavinga sarebbe quella più economica, visto che il Rennes vuole monetizzare dalla sua cessione e, nell’ultimo anno, ha fortemente ridotto le richieste iniziali.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti