Il Milan vuole riportare Pessina in rossonero

Il Milan pensa al ritorno in rossonero di Matteo Pessina, che sta ben figurando in questa stagione all’Atalanta.

Con un rush finale di campionato tutto da vivere, il Milan non smette mai di pensare al futuro. Il tanto agognato ritorno in Champions si fa sempre più vicino e i rossoneri vogliono farsi trovare preparati. Tra i nomi sul taccuino del diavolo per rinforzare la rosa per la prossima stagione c’è quello di Matteo Pessina, talento che il Milan ha fatto andare via troppo presto e che ora vuole riportare a casa.

LEGGI ANCHE: Dove vedere Juventus-Genoa in tv e streaming

Pessina
Fonte: @pessinamatteo (Instagram)

L’ascesa di Pessina

Classe ’97, nativo di Monza, Matteo Pessina dopo essersi affermato nelle giovanili del Monza. aver esordito in prima squadra coi biancorossi, viene acquistato dal Milan nel 2015. I rossoneri tesserano a zero il talento, sfruttando il fallimento del club brianzolo.

LEGGI ANCHE: Dove vedere Inter-Cagliari in tv e streaming

Il giocatore viene immediatamente girato al Lecce, ma con il club giallorosso Pessina gioca poco: solo 3 presenze in Lega Pro e una in Coppa Italia. A gennaio dunque il Milan decide di interrompere il prestito in Puglia e gira il giovane brianzolo ancora più a sud, al Catania. Anche l’esperienza in rossoazzurro però si rivela deludente, col giocatore che disputa una sola presenza con i catanesi.

LEGGI ANCHE: Nathaniel Phillips, chi è il difensore del Liverpool

L’investimento non dà alcun frutto inizialmente al Milan, che per l’estate successiva cambia strategia e riavvicina Pessina a casa, girandolo in prestito al Como. Evidentemente il sud Italia non faceva per il centrocampista, che tornato al nord ritrova se stesso, diventando un titolare fisso del Como, con cui colleziona 41 presenze stagionali e ben 9 gol.

L’ottima stagione al Como però non riesce a convincere il Milan a puntare su Pessina e il giocatore, nel luglio 2017, viene girato all’Atalanta nell’ambito dell’operazione Conti. Un grande colpo della dea, che ora si ritrova tra le mani una pepita d’oro. Il centrocampista si fa le ossa allo Spezia in Serie B, poi esplode letteralmente nella stagione 2019-2020 all’Hellas Verona e ora è un titolare fisso dell’Atalanta.

Il Milan su Pessina

In questa stagione il centrocampista atalantino ha collezionato sinora 32 presenze, condite da 3 gol e 2 assist. La sua esplosione è arrivata soprattutto in seguito alla rottura tra Gomez e Gasperini, co giovane brianzolo che ha preso il posto del Papu nello scacchiere tattico nerazzurro.

Ora il Milan pensa con forza a riportare in rossonero il giocatore. C’è infatti una clausola sul contratto dell’atalantino che renderebbe particolarmente vantaggioso il ritorno a Milano: al momento della cessione in nerazzurro, il Milan aveva mantenuto una percentuale del 50% sulla rivendita del giocatore. Dunque, se i rossoneri decidessero di acquistare Pessina quel 50% gli verrebbe detratto.

LEGGI ANCHE: Infortunio Lewandowski | quando rientra | tempi di recupero 

Un vero e proprio affare per i rossoneri all’orizzonte, che per il momento però, come sottolinea La Gazzetta dello Sport, si limita ad osservare la situazione. Da tempo l’Atalanta e l’agente di Pessina stanno trattando il rinnovo di contratto, ma non emergono ancora sostanziose novità. Il Milan vuole evitare qualsiasi manovra di disturbo, per non danneggiare i buoni rapporti col club atalantino, con cui è in ballo anche il riscatto di Caldara.

Il Milan dunque osserva e studia il colpo, in attesa di novità dall’Atalanta. L’occasione è favorevole, il nome di Pessina è davvero caldo in casa rossonera.