Scambio Muriel-Kulusevski, Gasperini e molto altro: parla Percassi

Il presidente Percassi ha parlato di molti argomenti ai microfoni di TMW: ecco le sue dichiarazioni.

Come ormai capita quasi tutti gli anni, la partenza stagionale della Dea non è stata memorabile: fino a questo momento, in campionato sono arrivati undici punti in sette giornate, che valgono per adesso un ottavo posto.

A dimostrazione dell’acquisita maturità e consapevolezza, però, l’inizio in Champions è stato certamente più positivo. L’Atalanta è al comando del suo girone e facendo punti nelle prossime sfide contro il Manchester United ipotecherebbe la terza qualificazione consecutiva agli ottavi di finale.

Di questo e di molto altro, ha parlato ai microfoni di Tuttomercatoweb il presidente Percassi. Ecco le sue parole.

amichevoli gasperini e1629132030303
fonte immagine: profilo Twitter @Atalanta_BC

Leggi anche | La squadra più migliorata d’Europa è italiana: lo dicono le statistiche

Le parole di Percassi

Le prime parole sono rivolte proprio alla prossima sfida di Champions: “Speriamo di riuscire a far risultato e di trarre degli insegnamenti. Siamo in testa, è vero, ma al ritorno sarà più difficile essere là davanti.”

Successivamente il presidente bergamasco è passato alla possibilità di scambio tra Muriel e Kulusevski, negando al momento la trattativa e confermando la volontà di tenersi stretto il giocatore colombiano. Percassi ha poi blindato Gasperini, ricordando i tre anni di contratto che ancora legano la società con il tecnico di Grugliasco.

Infine, le dichiarazioni non potevano non spostarsi sulla questione infortuni e sullo stato di forma di Josip Ilicic. Sullo sloveno ha detto di aver letto dei suoi recenti goal in nazionale, mentre sugli infortuni ha affermato: “Non si è fatta la preparazione iniziale come si doveva e ci sono partite ogni tre giorni, per un calciatore questo è problematico. Speriamo finisca qui”.

ilicic milan
Fonte immagine: InsideFoto

Leggi anche | Qualità e nomi nuovi: come Luis Enrique ha ricostruito la Spagna

I prossimi impegni dell’Atalanta di Percassi

Come tutte le squadre impegnate nelle competizioni europee, al rientro dalla sosta l’Atalanta dovrà giocare in media una partita ogni tre giorni.

Nelle cinque partite di campionato, gli avversari saranno Empoli, Udinese, Samp, Lazio e Cagliari, mentre i Champions andrà in scena l’affascinante ma temibile doppio confronto con i Red Devils di Cristiano Ronaldo.

Un calendario per nulla facile, che la Dea dovrà affrontare senza calciatori fondamentali come Gosens, Pessina e il lungodegente Hateboer. Un ostacolo in più.

infortunio gosens
Fonte immagine: profilo Ig @RobinGosens

Leggi anche | Fernando Torres ha reso grande l’Atletico Madrid

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI