Home Serie A Chi è Nadir Zortea, la giovane scommessa di Colantuono

Chi è Nadir Zortea, la giovane scommessa di Colantuono

Fonte: IG (@nadirzortea)

Contro il Venezia il nuovo tecnico della Salernitana Colantuono fa debuttare dal primo minuto Nadir Zortea: conosciamo meglio l’esterno classe ‘99

Il cambio di guida tecnica coincide con un rimescolamento delle carte per quanto riguarda una squadra. Giocatori prima ai margini possono infatti diventare nel giro di poco tempo importanti. Potrebbe accedere questo a Nadir Zortea, esterno classe ’99 della Salernitana. Un ragazzo che ad inizio anno ha collezionato solo pochi minuti ma che, con l’avvento di Stefano Colantuono, contro il Venezia gioca la sua prima gara in Serie A dal primo minuto.

Leggi anche | Supercoppa Italiana a San Siro: tifosi della Juve furiosi, il motivo

Gli inizi nelle file dell’Atalanta

Se Harvard è una garanzia a livello di istruzione, Zingonia lo è sul piano calcistico. Zortea infatti cresce nel vivaio dell’Atalanta, partendo come esterno alto per poi arretrare la sua posizione. Nella stagione 2018/19, con la fascia di capitano al braccio, trascina la Primavera nerazzurra ad uno scudetto che mancava dalla bacheca atalantina dal 1998.

La sua stagione è letteralmente spaziale, sia sul piano delle prestazioni che su quello strettamente numerico. Zortea infatti non fa mai mancare il suo apporto sulla destra, segnando 3 gol in 29 partite e collezionando la bellezza di 11 assist. Grazie a questi importanti risultati individuali e di squadra, Zingonia produce l’ennesimo talento da proporre nel calcio dei grandi.

Leggi anche | Rivoluzione arbitrale in Serie A: pronta una decisione storica

Esordio tra i grandi alla Cremonese

Nell’estate 2019 è la Cremonese ad assicurarsi Zortea, che quindi può subito misurarsi con un campionato difficile come la Serie B. Inizialmente fatica a trovare spazio, collezionando solo 3 presenze nelle prime 15 giornate. Il ragazzo però non molla, dà tutto negli allenamenti e alla fine i suoi sforzi vengono premiati con la titolarità.

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Il talento atalantino comincia infatti a giocare con sempre maggiore frequenza, accumulando complessivamente tra campionato e Coppa Italia 26 presenze, 1 gol e 2 assist. L’anno dopo, sempre a Cremona, scende in campo 29 volte confermandosi a livello di passaggi vincenti. Una conferma che gli vale la promozione in Serie A.

Leggi anche | Cos’è un trust: la strategia della Salernitana per la Serie A

In A con la Salernitana: da riserva a possibile titolare

Nell’estate del 2021, Zortea è uno dei giocatori su cui punta la Salernitana per raggiungere l’obiettivo salvezza. L’inizio assomiglia a quello vissuto con la maglia grigiorossa, dato che viene impiegato solo nei finali delle gare e spesso per pochi minuti.

Con l’arrivo di Colantuono le cose cambiano, visto che fin dalla prima partita contro l’Empoli gioca un tempo intero. Addirittura, nell’imminente scontro diretto col Venezia, parte dall’inizio. Un’occasione da non perdere, per il promettente esterno scuola Atalanta.

Leggi anche | Stipendi Salernitana, quanto vale il monte ingaggi granata

Nadir Zortea: ruolo e caratteristiche

Zortea è un esterno dotato di grande duttilità, dato che può ricoprire sia il ruolo di terzino destro che di esterno di centrocampo. All’occorrenza, può giocare anche sull’altra fascia. Possiede doti fisiche importanti, oltre ad una maturità non comune alla sua età. La sua capacità interpretare bene le due fasi, infine, contribuiscono a renderlo un profilo che può giocarsi le sue chances in massima serie.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI

Exit mobile version