Mitrovic sta spaccando la Championship

Mitrovic è rimasto al Fulham, è sceso in seconda divisione, e sta facendo faville. Che sia finalmente arrivato il momento della consacrazione, per il serbo?

Leggi anche | Cosa succede a Varane e Sergio Ramos?

Facile conquistare la classifica dei cannonieri, se la tua squadra è in grado di ottenere risultati come quello di ieri sera del Fulham, capace di vincere per 7-0 in casa del Blackburn dodicesimo in Championship.

Mercoledì sera, però, Aleksandar Mitrovic di gol ne ha segnato giusto uno, già sazio a sufficienza delle scorpacciate delle precedenti giornate di campionato: sono infatti già 19 le reti segnate nelle prime 16 partite, per il centravanti serbo. E dire che pochi si sarebbero aspettati che accettasse di nuovo di scendere di categoria.

Il re della Championship

Leggi anche | Il Partizan ha il miglior settore giovanile in Europa

È fin troppo abituato a giocare nella seconda divisione inglese, l’attaccante cresciuto nel Partizan Belgrado. Arrivato nel Regno Unito nel 2015 al Newcastle, Mitrovic disputò un’ottima stagione da 9 gol e 4 assist in Premier League, ma i Magpies retrocessero e lui con loro. Da quel momento, la sua carriera è stata tutta un bizzarro su e giù tra i massimi livelli del calcio inglese.

Nel 2017/2018, di nuovo in Championship con il Fulham, mise a segno 12 reti in 17 partite, una media invidiabile che permise ai Cottagers di ottenere la promozione. L’anno seguente arrivò a segnare 11 gol in Premier, e contemporaneamente si affermò come capocannoniere della Nations League, ma nulla di tutto questo gli bastò a garantirsi un trasferimento, evitando l’ennesimo downgrade di categoria.

Leggi anche | Sané al Bayern Monaco è rinato

Stagione 2019/2020: 26 gol in 40 partite, capocannoniere della Championship e di nuovo promozione nella massima serie. Poi un altro anno difficile, tra infortuni e coronavirus: appena 1.389 minuti di campo in Premier, 3 gol e 3 assist all’attivo, e il Fulham nuovamente retrocesso. In estate era girato il suo nome per la Roma come erede di Dzeko, ma alla fine non se n’è fatto nulla, e ad agosto Mitrovic ha rinnovato fino al 2026 con i Cottagers.

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Mitrovic, a caccia di record e di un futuro stabile

È adesso o mai più, per la punta serba: a 27 anni, è arrivato il momento di stabilirsi definitivamente al piano più alto del condominio del calcio inglese. Un passo in avanti che passa, in un modo o nell’altro, da una grande stagione in questa Champioship.

Leggi anche | Una squadra canadese è entrata nella storia

A inizio novembre, ha già giocato praticamente lo stesso ammontare di minuti dello scorso campionato, ma con una media realizzativa superiore al gol a partita. Tre doppiette e due triplette, più altri 5 assist: in 16 partite di Championship, Aleksandar Mitrovic ha partecipato alla realizzazione di 24 reti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Aleksandar Mitrovic (@aleksandar_mitrovic_45)

Non stupisce allora che il Fulham, al momento solo secondo in classifica a due punti dal Bournemouth, sia il miglior attacco del torneo (43 reti, 15 in più di Bournemouth e QPR). Il serbo non insegue solo l’ennesima promozione, ma anche un record, quello di miglior realizzatore della Championship in una singola stagione: è già ben oltre la metà dell’opera, visto che il primato di Glenn Murray, stabilito nel 2013 col Crystal Palace, è di “soli” 30 gol.

Leggi anche | Un problema (insospettabile) nello spogliatoio del Psg

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI