Il segreto del successo del Milan viene dalla Francia

Perché il Milan compra in Ligue 1? Le ragioni per cui il mercato francese è uno dei segreti del successo dei rossoneri.

Il nuovo Milan ha uno stretto legame con la Ligue 1. Tra gli arrivi di Maignan, Ballo-Tourè e quello futuro di Adli, e i diversi obiettivi di mercato, i rossoneri continuano a guardare con sempre maggiore interesse al campionato francese, una realtà in netta espansione. Come si giustifica quindi il particolare interesse del diavolo per la massima serie transalpina? Secondo alcuni elementi che, non a caso, hanno costituito uno dei segreti del recente successo del diavolo.

LEGGI ANCHE: Solo 77 minuti in questa stagione, ma ha vinto il Golden Boy italiano

Il Milan guarda in Francia: i motivi

I rossoneri negli ultimi anni si sono dimostrati molto attenti nello sfruttare mercati in grande espansione e situazioni potenzialmente molto proficue. Un esempio è l’acquisto di Hauge da un club come il Bodø/Glimt che si candida a essere grande protagonista con i diversi talenti a disposizione da immettere sul mercato. Un occhio di riguardo da parte del diavolo è rivolto al mercato francese, alla Ligue 1 che negli ultimi tempi sta crescendo a dismisura.

Maignan e Ballo-Touré, presto Adli, ma gli arrivi dalla Francia non sembrano finire qui per il Milan. Sono diversi gli obiettivi di Maldini e co, da Faivre a Mohamed Ali-Cho, e presto potrebbero arrivare nuovi acquisti dalla Francia. La sensazione è che il Milan si stia muovendo, ponendo già delle basi solide, per aprirsi un canale preferenziale in un mercato molto florido, ma ancora relativamente “vergine”.

La Ligue 1 è infatti un campionato che sta crescendo tantissimo soprattutto negli ultimi anni e, specialmente in Serie A, non rappresenta un canale di riferimento importanti in chiave mercato. I rossoneri quindi si sono mossi in anticipo e si stanno costituendo come referente principale di un campionato in pieno fermento, soprattutto per quanto riguarda i giovani talenti.

LEGGI ANCHE: Zaniolo non gioca, Mourinho spiega il perché

I segreti della Ligue 1

Ciò che attrae maggiormente del campionato francese è la presenza di tanti talenti cristallini. Un po’ per il momento d’oro che sta vivendo la Francia, ma soprattutto per il coraggio, e forse anche per la necessità, che hanno i club nel lanciare i giovani con decisione e costanza. I club di Ligue 1 fanno massiccio ricorso ai propri talenti in rampa di lancia, sia per la filosofia che specialmente negli ultimi anni ha dominato il calcio francese, e sia perché la maggior parte delle squadre, togliendo il faraonico PSG, ha una struttura economica abbastanza debole.

Fatto sta che la Ligue 1, al momento, sembra il campionato in grado di lanciare il maggior numero di talenti e la poca concorrenza sul mercato rende anche possibile fare ottimi affari.   Il Milan ha capito per primo le potenzialità del campionato francese, dimostrando ancora una volte una saggezza societaria impressionante.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI