Mbappé pensa alla Premier League, lo rivela Pochettino

Mbappe in Premier League, una suggestione proveniente da alcune dichiarazioni di Mauricio Pochettino: come sarebbe il futuro del francese in Inghilterra?

Mentre il PSG si appresta a giocare la prestigiosa semifinale di Champions League contro il Manchester City, il futuro di una delle stelle dei parigini, Kylian Mbappé, è molto chiacchierato. La pietra dello scandalo è un’intervista rilasciata dal tecnico del PSG, Mauricio Pochettino, al Guardian: “Kylian ama il calcio, ama parlare di calcio. Spesso mi chiede informazioni sull’Inghilterra. Come è il calcio, la mentalità, lo stile e la cultura. Ha solo 22 anni ma è molto maturo, fiducioso nel suo talento e aperto”.

LEGGI ANCHE: Mendy titolare in semifinale di Champions: 7 anni fa era disoccupato

Parole che hanno ovviamente scatenato le suggestioni circa un possibile approdo in Premier League di Mbappé. Al momento il calciatore e il club transalpino sono concentrati al 100% sul finali di stagione, con la lotta scudetto e la semifinale di Champions da affrontare. Però l’idea di vedere l’asso francese nel campionato inglese è attraente e immaginare possibili scenari aiuta a capire la portata di un eventuale approdo oltremanica di Kylian Mbappé.

guardiola Champions League
Fonte immagine: InsideFoto

Mbappé a Manchester

In caso di approdo in Premier, la prima meta che viene in mente per Mbappé è sicuramente il Manchester City. La squadra di Guardiola avrà modo nei prossimi giorni di affrontare la stella francese, così da mettere in mostra subito un confronto diretto. Nei Citizens il giocatore del PSG potrebbe ricoprire praticamente qualsiasi ruolo dell’attacco, che sia punta o esterno.

Vedere inoltre il binomio Mbappé-Guardiola è una suggestione che fa strabuzzare gli occhi: il migliore talento al mondo alla guida del miglior tecnico in circolazione. Un’accoppiata che non avrebbe rivali nel panorama calcistico odierno.

LEGGI ANCHE:  Come funziona la classifica avulsa in Serie A

Kylian Mbappé sarebbe un colpo enorme anche per l’altra metà di Manchester. Allo United il francese andrebbe ad arricchire un reparto offensivo di valore assoluto con Bruno Fernandes e Rahsford tra gli altri. Ritroverebbe inoltre il compagno di Nazionale Paul Pogba, un possibile incentivo per scegliere i Red Devils.

Mbappé potrebbe essere l’uomo per il definitivo ritorno tra i grandi per lo United. La Premier nella parte rossa di Manchester manca addirittura dal 2013: il francese potrebbe essere decisamente il colpo in grado di far tornare i Red Devils sul trono d’Inghilterra.

klopp mbappé
Fonte Immagine: @jurgen_klopppp (Instagram)

Mbappé al Liverpool

L’altra grande d’Inghilterra che potrebbe assicurarsi Mbappé potrebbe essere il Liverpool. La squadra di Klopp sta vivendo una stagione complessa dopo anni di dominio. I Reds hanno bisogno di ritrovare entusiasmo e forse anche di rinnovare una squadra che quest’anno ha avuto un po’ la pancia piena. Il francese sarebbe uno dei pochi giocatori in grado di migliorare il formidabile tridente del Liverpool, uno dei pochi che può far fare il salto di qualità davanti.

LEGGI ANCHE: Superlega, le inglesi contro l’Atletico Madrid: il retroscena

Il Liverpool inoltre è probabilmente la squadra il cui sistema di gioco si avvicina più a quello del PSG, quantomeno per la presenza del tridente molto mobile. Il francese dunque potrebbe calarsi al meglio nello scacchiere di Klopp, ricoprendo sia il ruolo di punta che quello di esterno.

Tuchel
Fonte: @t_tuchel (Instagram)

Mbappé a Londra

Più difficile immaginare Mbappé nella Capitale inglese. Le tre big londinesi, Chelsea, Tottenham e Arsenal, difficilmente avrebbero la forza economica e l’appeal per fare un colpo del genere. Forse il Chelsea, soprattutto in caso di conquista della Champions League,  dove tra l’altro il francese ritroverebbe il tecnico Thomas Tuchel.

LEGGI ANCHE: In Serie A si gioca poco: la classifica sul tempo effettivo

Inutile sottolineare come, in tutte le tre londinesi, Mbappé sarebbe la star assoluta e l’uomo in grado di portare i club a competere per la Premier League. Ma questi scenario paiono molto più ardui.

 

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!