HomeNotizieChi è Marc Cucurella, obiettivo della Roma per la fascia sinistra

Chi è Marc Cucurella, obiettivo della Roma per la fascia sinistra

La Roma deve ovviare alla lunga assenza di Spinazzola e ha individuato in Cucurella il profilo ideale: conosciamo meglio l’esterno del Getafe

I recenti Europei hanno regalato grande gioia al popolo italiano, tornato a rialzare la testa grazie all’impresa degli azzurri di Mancini dopo una serie di annate difficili. Una gioia con una punta di amarezza per la Roma, che dovrà fare a meno per molti mesi di Leonardo Spinazzola. L’esterno sinistro, tra i migliori nella prima parte della manifestazione, ha subito la rottura del tendine d’Achille sinistro nel corso del match contro il Belgio.

LEGGI ANCHE: Calciomercato estate 2020, un anno dopo: come sono andati i colpi più importanti

Una perdita pesante, che il club giallorosso intende colmare quanto prima. Tra i profili finiti sotto la lente d’ingrandimento romanista finisce anche quello di Marc Cucurella, esterno attualmente in forza al Getafe. Un giocatore reduce da un ottimo europeo con la Spagna Under 21, che ha ulteriormente aumentato le luci su di lui e di conseguenza il numero delle pretendenti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MARC CUCURELLA (@cucurella3)

L’inizio in Catalogna, tra Espanyol e Barcellona

Cucurella nasce ad Alella (paese catalano di circa 8.000 abitanti) il 22 luglio del 1998. La sua carriera inizia nel 2006, quando entra nelle giovanili dell’Espanyol. Per sei anni scorrazza sulla fascia con qualità e continuità, a tal punto da attirare l’interesse dei rivali cittadini del Barcellona.

Il club blaugrana è uno squadrone con fuoriclasse sia in campo che in panchina, quindi per il giovane Cucurella è difficile arrivare subito alla prima squadra. L’esterno classe ’98 fa il suo apprendistato tra Under 19 e Barcellona B, arrivando ad esordire in prima squadra il 24 ottobre 2017 in Coppa del Re contro il Murcia. Si tratta tuttavia dell’unica sua presenza in blaugrana, prima di cominciare a girare la Spagna in cerca di affermazione.

LEGGI ANCHE: Nahitan Nandez sul mercato: stipendio e costo, dove andrà l’uruguayano?

La consacrazione al Getafe e l’interessamento della Roma

Nell’estate del 2018, il Barcellona decide di cedere Cucurella in prestito all’Eibar per un anno. Si tratta della prima vera stagione ad alto livello per il classe ’98, che si mostra all’altezza della situazione totalizzando 33 presenze, 2 gol e 2 assist tra Liga e Coppa del Re.

Un’annata che porta il Getafe ad interessarsi all’esterno, prelevato dal Barcellona sempre con la formula del prestito. Con la formazione madrilena Cucurella migliora quanto fatto vedere l’anno precedente, soprattutto sul piano degli assist. Sono infatti 6 i suoi passaggi vincenti nella stagione 2019/20, a conferma di quanto l’esterno sappia essere determinante in fase offensiva.

LEGGI ANCHE: Manuel Locatelli, un futuro da scrivere tra Juventus e Arsenal

L’ottimo campionato disputato vale a Cucurella la conferma nelle file del Getafe, che nell’estate del 2020 lo acquista per 10 milioni di euro. Un investimento ripagato con i fatti da Cucurella, che si mette in mostra anche nelle varie Nazionali giovanili spagnoli. Arriva anche l’esordio nella Roja dei grandi, l’8 giugno 2021 contro la Lituania. Un attestato di stima da parte del ct Luis Enrique, che si somma a quelli ricevuti in ottica mercato da molti club tra cui la Roma. Le prossime settimane diranno se, dopo l’accostamento al Napoli di qualche mese fa, dovesse concretizzarsi il matrimonio tra Cucurella e l’Italia.

Marc Cucurella: ruolo e caratteristiche

Marc Cucurella è un esterno sinistro, che può giocare indistintamente sia in una difesa a quattro che come centrocampista. Con la sua velocità e il suo piede educato nel servire al meglio i compagni risulta micidiale in fase offensiva, ma sa rendersi utile anche quando la squadra deve pensare al contenimento.

Nella Roma sarebbe il perfetto sostituto di Spinazzola, potendo giocare come terzino ma anche quasi come attaccante aggiunto nello sviluppo della manovra. Ha una clausola di 18 milioni di euro e lo attende un’estate impegnativa, durante la quale sarà impegnato con la Spagna alle Olimpiadi. Due fattori che certamente i dirigenti giallorossi prenderanno in considerazione per valutare se acquistarlo o meno.

LEGGI ANCHE: Gattuso parla e racconta le vicende Fiorentina e Tottenham

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Avatar
Paolo Lora Lamia
Classe ’92, ho la vocazione del giornalismo sportivo fin dall’adolescenza. Adoro il calcio, la sua storia e una narrazione sportiva tesa ad emozionare più che a creare polemiche. Giornalista pubblicista dal 2019, cofondatore di Mondoprimavera.com, collaboratore presso Gruppo GEDI e La Giovane Italia e opinionista sportivo per Toscana TV. Ho un debole per il calcio inglese (e per il Liverpool in particolare).

Articoli recenti