HomeCalcio EsteroLee Kang-in, ruolo e caratteristiche del talento sudcoreano

Lee Kang-in, ruolo e caratteristiche del talento sudcoreano

Lee Kang-in, la carriera, ruolo e caratteristiche del talento sudcoreano che ha battuto molti record con la maglia del Valencia.

La nuova stella del calcio asiatico risponde al nome di Lee Kang-in. Il giocatore del Valencia è uno dei talenti più osservati sul mercato e tra le squadre interessate c’è anche il Milan, sempre interessato ai giovani prospetti.

LEGGI ANCHE: Sergio Ramos potrebbe fare ritorno al Siviglia

Lee Kang-in: la carriera

Lee Kang-in nasce nella città metropolitana di Incheon, Corea del Sud, il 19 febbraio 2001. All’età di appena 10 anni, il giovane asiatico si trasferisce in Europa, andando a giocare nell’academy del Valencia.

Dopo la trafila nelle selezioni giovanili della squadra giallorossa, Kang-in esordisce nel Valencia B il 21 dicembre del 2017, giocando 82 minuti contro il Deportivo Aragon. 5 mesi dopo il suo esordio arriva anche la prima rete: il 6 maggio 2018 contro il Sabadell.

LEGGI ANCHE: Tutti i convocati delle nazionali di Euro 2021

Nell’ottobre 2018 arriva anche la chiamata dei grandi, con l’esordio in prima squadra che arriva il 30 ottobre 2018, nel match di Copa del Rey vinto dal Valencia contro l’Ebro. In questa occasione, Kang-in diventa il più giovane calciatore coreano a esordire in Europa.

Il 12 gennaio 2019 arriva anche l’esordio in Liga, prendendo il posto di Cheryshev negli ultimi minuti del match contro il Valladolid. A soli 17 anni, il coreano è il secondo esordiente più giovane della storia della Liga, dopo Ander Barrenetxea della Real Sociedad.

LEGGI ANCHE: Calendario Europei 2021: calendario, date, partite e gironi

Dopo l’esordio, il sudcoreano entra in pianta stabile nella prima squadra del Valencia, battendo anche altri record. Nel settembre 2019 diventa il più giovane coreano a esordire in Champions e il più giovane calciatore non spagnolo a segnare col Valencia. Nel settembre 2020 Lee diventa il più giovane calciatore a mettere a segno due assist in un match di Liga, battendo il record di un’altra leggenda del Valencia: Juan Mata.

Lee Kang-in ha ricevuto naturalmente già la chiamata della Nazionale coreana, debuttando il 5 settembre 2019 in un’amichevole contro la Georgia.

Lee Kang-in: ruolo e caratteristiche

173 cm per 68 kg, il sudcoreano è un giocatore molto agile e veloce, che ama giocare da trequartista, ma può anche fare l’ala destra ed entrare nel cuore del campo col suo mancino. Il sinistro è infatti il suo piede preferito e lo usa in maniera molto efficace sia per calciare che per assistere i compagni.

LEGGI ANCHE: Non solo Balbuena: 5 svincolati che potrebbero fare al caso della Lazio

È un giocatore molto tecnico, dotato di un’ottima condizione di palla e di un gran tiro dalla distanza. Eccelle nel dribbling, ama partire centralmente soprattutto per aumentare la sua imprevedibilità. È molto bravo anche nei calci di punizione.

In carriera ha vinto il Pallone d’oro del Mondiale Under-20 nell’edizione del 2019 in Polonia, in cui la sua Corea del Sud ha perso in finale contro l’Ucraina.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

 

Danilo Budite
Danilo Budite
Romano, classe '95. Amo il calcio, soprattutto raccontarlo. Scrivo di tutto ciò che mi circonda.

Articoli recenti