HomeCalcio EsteroKalvin Phillips, il Pirlo dello Yorkshire ha conquistato l'Inghilterra

Kalvin Phillips, il Pirlo dello Yorkshire ha conquistato l’Inghilterra

La prima giornata degli Europei 2021 ha messo in mostra la grande qualità di Kalvin Phillips, centrocampista del Leeds e pupillo di Bielsa

Numero 19 sulle spalle, treccine e la solita visione di gioco che gli ha permesso, nell’ultimo anno, di diventare fondamentale nello scacchiere tattico di Gareth Southgate. Nell’Inghilterra che batte 1-0 la Croazia all’esordio degli Europei 2021 c’è tanto di Kalvin Phillips, centrocampista che per tecnica e qualità, in patria, da ormai un triennio è stato ribattezzato ‘The Yorkshire Pirlo’.

Un paragone pesante, che però ricalca fedelmente la tipologia del calciatore del Leeds, protagonista dell’ultima Premier League nella quale, alla prima vera stagione da titolare nella massima serie, si è imposto come uno dei centrocampisti maggiormente risolutivi d’Inghilterra. Il gol di Sterling, tanto per cambiare, nasce da una sua giocata e i media inglesi ne hanno approfittato per ricamarci, giustamente, su.

Kalvin Phillips, l’oro di Leeds

Al Leeds dal 2015, Kalvin Phillips ha vissuto l’era della rinascita degli Whites, con i quali ha cominciato a diventare fondamentale quando nel nord dell’Inghilterra è arrivato Marcelo Bielsa. Il Loco lo ha sgrezzato dal punto di vista tattico, ha deciso di tenerlo quando, nel 2018, sembrava dovesse abbandonare Elland Road e, come spesso accade, ha vinto la scommessa.

Phillips gioca in un ruolo abbastanza delicato, davanti alla difesa come schermo in un 4-1-4-1 che richiede verticalità e proattività come doti principali. Per questo Bielsa, trovando la chiave giusta, lo ha trasformato nella pietra angolare del suo Leeds. La sua escalation di prestazioni lo ha portato fino in nazionale: “È un giocatore immenso” ha detto Southgate subito dopo la vittoria contro la Croazia.

Prestazione da top

I numeri di Kalvin Phillips confermano le impressioni a caldo del commissario tecnico inglese. Infatti, contro la Croazia il centrocampista del Leeds ha percorso 13.4 chilometri completando il 94% dei passaggi tentati, miglior risultato tra tutti i calciatori presenti in campo. Ovviamente, la UEFA non poteva esimersi dal nominarlo come migliore in campo.

Ciò che però è stato evidenziato a Wembley non sorprende gli appassionati di calcio inglese, ormai abituati a vedere questo ragazzo giganteggiare nel cuore del campo. Nella stagione appena conclusa, infatti, Philipps è stato tra i calciatori top per passaggi completati e anche per lanci lunghi completati, il che rappresenta un’opzione interessante per sbloccare certe partite. Su di lui, d’altronde, garantisce Bielsa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kalvin Phillips (@kalvinphillips)

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti

Resta aggiornato con Telegram