HomeSerie ALa Juventus può essere esclusa dalla Serie A?

La Juventus può essere esclusa dalla Serie A?

Juventus esclusa dalla Serie A? Un’opzione incredibile, ma che però sarebbe possibile in base ai regolamenti, a causa della situazione con la Superlega. Ecco spiegato cosa sta succedendo

LEGGI ANCHE: Sanzioni Superlega, la posizione dei principali organi coinvolti

Le regole sono chiare” ha detto Gabriele Gravina, intervenuto ieri a Napoli ad un incontro con i dirigenti locali della Federazione. Se i bianconeri non si ritireranno dalla Superlega, in base alle regole non potranno iscriversi al prossimo campionato, ha spiegato il presidente della FIGC.

La posizione della Federcalcio italiana è in linea con quella della UEFA, che ha già annunciato sanzioni contro i club che ancora non si rassegnano ad abbandonare il progetto di un torneo esterno alla confederazione europea.

Cosa sta succedendo

LEGGI ANCHE: La crisi finanziaria dell’Inter, spiegata bene

A fine aprile 12 club europei (inglesi, spagnoli e italiani) hanno annunciato la nascita della Superlega, un torneo continentale esterno alla UEFA. Il progetto ha avuto in realtà vita brevissima, spegnendosi nel giro di un paio di giorni, dopo che la confederazione europea del calcio aveva promesso sanzioni contro i club ribelli.

Inizialmente sono state le sei inglesi a tirarsi indietro, seguite da Atletico Madrid, Milan e Inter. Barcellona, Real Madrid e Juventus sono rimaste ufficialmente nel progetto Superlega, e il presidente UEFA Ceferin ha spiegato che se non si ritireranno partirà un procedimento disciplinare contro di loro, che verrà aperto proprio questa settimana.

Juventus esclusa dalla Serie A: cosa dicono le regole

LEGGI ANCHE: I motivi delle proteste contro Ceferin

“C’è una norma molto chiara del CIO, e a scendere negli statuti del Coni e delle Federazioni, che è quella del principio dell’esclusività della competenza dei gestori dello sport” dice Gravina. La norma, sostanzialmente, dice che la Federcalcio non può accettare l’iscrizione ai propri tornei da parte di società che prendono parte a competizioni non riconosciute dalla UEFA.

Tuttavia i tre club ribelli mettono in discussione il principio di esclusività della UEFA, accusandolo di violare il principio della libera concorrenza, e sono intenzionati a portare la questione – in caso di sanzioni o esclusioni dai tornei – davanti a un tribunale dell’antitrust.

Alla ricerca di una mediazione

LEGGI ANCHE: Debiti squadre Serie A: come stanno le big italiane

Questo processo, però, rischia di andare per le lunghe e la sentenza definitiva potrebbe arrivare molto dopo l’eventuale esclusione dalle competizioni, che avrebbe conseguenze economiche disastrose su Real, Barcellona e Juventus.

gravina figc
Fonte: @cronachecampane (Twitter)

L’ipotesi di una Juventusa esclusa dalla Serie A è una cosa che comunque piace poco sia alla Lega Serie A che alla FIGC, per ragioni sia d’immagine che economiche. “Spero di poter fare da mediatore – ha aggiunto Gravina – questo braccio di ferro tra i tre club e l’Uefa non fa bene al calcio italiano e alla Juve”.

LEGGI ANCHE: Quali sono le richieste dei tifosi del Manchester United ai Glazer?

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti