HomeSerie ADebiti squadre Serie A: come stanno le big italiane

Debiti squadre Serie A: come stanno le big italiane

Con il progetto Superlega momentaneamente tramontato, si ripropone il tema dei debiti squadre Serie A: come stanno le big italiane?

Il fallimento almeno momentaneo della Superlega riporta a galla l’annoso problema di un sistema economico-calcistico ormai non più sostenibile dalla maggior parte dei movimenti tradizionale. Il campionato italiano non fa eccezione, con situazioni al limite del drammatico soprattutto per quanto riguarda le big, quelle più colpite dall’improvvisa pandemia scoppiata ormai più di un anno fa.

LEGGI ANCHE: La Superlega è ufficialmente sospesa

Uno studio firmato Calcio e Finanza ha approfondito la questione sui debiti squadre Serie A, tramite un algoritmo e alcuni calcoli che hanno restituito una realtà abbastanza preoccupante. Un’analisi, quella pubblicata su uno dei siti italiani finanziari di riferimento, che pone come paletto il 30 giugno 2020 – quindi a metà pandemia – e che prende in considerazione solo i debiti finanziari e la liquidità presente in cassa.

debiti squadre serie a
fonte immagine: InsideFoto

Debiti squadre Serie A, comanda la Juventus

È la Juventus a comandare la classifica dei debiti squadre Serie A. I bianconeri, allo scorso 30 giugno, avevano fatto registrare un passivo di quasi 396 milioni di euro di debiti finanziari, dei quali circa 135 a breve termine e il resto a lungo termine, un dato alto ma in calo rispetto al 2019 e comprensivo del bond da 175 milioni di euro emesso a febbraio 2019 da rimborsare in cinque anni.

LEGGI ANCHE: Che cosa ha detto Agnelli al Corriere dello Sport

Oltre a ciò, sono presenti debiti riguardanti prestiti bancari per 100 milioni di euro e quasi 83 milioni di euro per spese varie, tra le quali rientrano i mutui sottoscritti per l’Allianz Stadium. Gli effetti del lockdown forzato, tuttavia, devono ancora vedersi del tutto: in tal senso, sarà interessante vedere come la Juventus chiuderà il bilancio del 2020.

debiti squadre serie a
Fonte Immagine: @linterista24 (Instagram)

Come stanno le altre

Nella graduatoria dei debiti Serie A la Roma occupa il secondo posto, subito dietro alla Juventus. Nel giugno 2020 il dato superava i 270 milioni di euro, evidenziando un incremento di una decina di milioni rispetto all’anno precedente. L’Inter ha mascherato i dati non conteggiando i prestiti effettuati dall’azionista di maggioranza Suning, mentre in casa Milan gli unici debiti contratti sono di factoring verso parti terze, anticipazioni di crediti futuri in riferimento a contratti di natura commerciale.

LEGGI ANCHE: Superlega, il Guardian rivela lo statuto della competizione

Infine, l’unica nota positiva è rappresentata dal Napoli: secondo le stime, i partenopei al 30 giugno 2020 avevano contratto zero debiti finanziari e della liquidità pari a 123,8 milioni di euro. Un risultato importante, spesso sottolineato dallo stesso De Laurentiis, che però ha obbligato spesso il Napoli a ridimensionarsi perché impossibilitato a competere con altre realtà di caratura superiore. Un peccato, ma il lavoro della proprietà azzurra va sottolineato.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti