Joao Sacramento, chi è l’enfant-prodige vice di Mourinho

Joao Sacramento è il giovane vice di José Mourinho che stasera guiderà la Roma in panchina, dopo l’espulsione dello Special One nello scorso turno. Scopriamo chi è.

Leggi anche | Mourinho Spalletti video: lo scambio di battute tra i due

Una panchina di Serie A a soli 32 anni non è cosa da poco, specialmente quando in squadra hai giocatori più vecchi di te, come Rui Patricio o, solo per una decina di giorni, Henrikh Mkhitaryan. Ma chissà che la Roma non abbia trovato il suo enfant prodige.

Stiamo parlando di João Scaramento, il giovanissimo vice di José Mourinho che stasera guiderà in prima persona il club giallorosso a causa della squalifica dello Special One, maturata nel corso della sfida di tre giorni fa contro il Napoli.

Joao Sacramento, una promessa in panchina

Leggi anche | Com’era José Mourinho da calciatore

A Mourinho non lo accomuna solo il fatto di essere entrambi portoghesi, ma anche la limitata esperienza da calciatori: infatti, a 27 anni João Sacramento era già in panchina come vice, anche se la sua carriera si è sviluppata molto lontano dal paese lusitano.

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Si è infatti formato molto più a nord, in Galles, il vice di Mourinho, seguendo un percorso di carriera che ricorda molto quello di un altro precoce talento portoghese in panchina: André Villas-Boas, che aveva fatto le prime esperienze studiando calcio in Scozia.

Leggi anche | Tutti i giocatori bocciati da Mourinho: errori e sottovalutazioni

Sempre come Villas-Boas (attualmente, però, disoccupato), João Sacramento ha ottenuto la fiducia del suo attuale capo inviandogli un’analisi approfondita del suo lavoro, proprio come l’ex-tecnico di Porto, Tottenham e Marsiglia aveva fatto ai tempi con Bobby Robson. E così, nel 2019 è diventato il vice dell Special One, “orfano” del suo collaboratore storico Rui Faria, andato ad allenare in Qatar.

In precedenza, però, João Sacramento aveva già maturato una buona esperienza come vice di nomi importanti del calcio internazionale. Dopo aver collaborato con il Cardiff e la Nazionale gallese, nel 2014 è divenuto osservatore del Monaco, scelto da Leonardo Jardim. Nel 2017 si è trasferito al Lille, facendo da vice prima a Marcelo Bielsa e poi a Christophe Galtier. Nel novembre 2019, infine, ha raggiunto Mourinho al Tottenham.

Leggi anche | Perché Mourinho ha bocciato Villar e Diawara

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI