HomeNotizieNuovi soci per l'Inter: chi è BC Partners

Nuovi soci per l’Inter: chi è BC Partners

Un fondo di investimento si appresta a entrare come socio di minoranza nell’Inter: chi è, e di cosa si occupa, BC Partners

LEGGI ANCHE: Chi è Leonardo Del Vecchio, l’imprenditore accostato all’Inter

Se in campo le cose non vanno benissimo, in questo principio di 2021 l’Inter deve fare i conti anche con le problematiche societarie. La proprietà, nella figura di Suning, potrebbe avere qualche difficoltà nella gestione del club nerazzurro a causa del taglio netto agli investimenti da parte del governo cinese. Pechino ha chiuso i rubinetti e, di conseguenza, Steven Zhang cerca nuovi finanziatori.

Uno di questi potrebbe essere il fondo di investimento BC Partners, interessato – secondo quanto trapelato sulle pagine de Il Sole 24 Ore – a rilevare dapprima le quote di minoranza dell’Inter per poi programmare la scalata alla società. Per ora è un pour parler, ma è evidente che – come confermato dagli spifferi che provengono dal mondo finanziario – l’Inter in questo abbia bisogno di più certezze dal punto di vista economico.

inter
Fonte immagine: @fcin1908it (Twitter)

BC Partners nell’Inter: di chi parliamo

Fondo di investimento private equity americano, ma con una presenza capillare in tutto il mondo, BC Partners specializzato in buyout e acquisizioni che finanziano in Europa e America in qualsiasi settore industriale. Il portafoglio in possesso del fondo comprende 17 società con un fatturato complessivo di 35 miliardi di dollari USA (28 miliardi di euro). BC Partners, inoltre, può impegnare oltre 2,75 miliardi di dollari per completare ogni singola transazione.

Secondo le stime ufficiali, al momento gli Zhang possiedono il 68,55% del club, mentre il resto è in mano a un altro fondo di investimento, il LionRock. Proprio qui andrebbe a inserirsi BC Partners, il cui interesse preliminare per l’Inter si tradurrà con una trattativa che eventualmente verrà portata avanti nientemeno che da Goldman Sachs. Una realtà, quest’ultima, molto vicina anche a Suning, verso la quale ha come obiettivo immediato rifinanziamento dei bond da 375 milioni in scadenza nel 2022.

inter
Fonte immagine: @Inter_en (Twitter)

Gli interessi di BC Partners

Un interessante approfondimento pubblicato da Calcio e Finanza, però, ipotizza anche un progetto ben delineato da parte di BC Partners per arrivare, più in là, a prenderne il controllo totale. Gli interessi del fondo di investimento sarebbero principalmente legati non tanto all’aspetto sportivo, quanto al possibile business sviluppabile attorno alla realtà nerazzurra.

In primis, ammesso e non concesso che si faccia, c’è la possibilità di sfruttare un nuovo stadio (San Siro o altro); in secondo luogo, lo sfruttamento del brand e l’allargamento a macchia d’olio del marchio nel mondo, che a livello di merchandising potrebbe rappresentare un vero valore aggiunto. Ultima, ma non per importanza, fa gola la grossa fetta di diritti tv provenienti dalla costituzione del tanto agognato canale tematico della Lega Calcio.

Va anche detto, per completezza, che Steven Zhang ha già smentito la possibile cessione delle quote di maggioranza del club, derubricando il tutto a “notizie prive di fondamento”. Eppure le notizie che arrivano dalla Cina non sembrano affatto incoraggianti. Occorrerà fare scelte forti e delineare una strategia sostenibile nel medio-lungo periodo. Viceversa, a pagarne il conto potrebbe essere anche l’Inter.

Cessione Inter, le parole di Marotta

A ridosso della partita di Coppa Italia vinta contro la Fiorentina, Beppe Marotta ha fatto il punto della situazione per quanto riguarda la possibile cessione delle quote di maggioranza dell’Inter: “La proprietà Suning sta valutando le opportunità nell’interesse dell’Inter e nel rispetto del valore storico del club, oltre che del presente e del futuro”, ha detto l’amministratore delegato.

“Il management da me rappresentato – ha concluso Marotta – sa di agire in un contesto molto solido e di contare su un’area tecnica molto ben compattata. Queste voci sono sopra la nostra testa e non ci devono condizionare”. Ma, inevitabilmente, portano i tifosi a domandarsi quale futuro, se roseo o meno, si prefigura all’orizzonte per l’Inter.

LEGGI ANCHE: Lite Conte Agnelli durante Juve Inter, cos’è successo allo Stadium?

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti