HomeIntervisteDa Inghilterra Scozia all'Italia: il commento di Pizzigoni e Arpaia sul nostro...

Da Inghilterra Scozia all’Italia: il commento di Pizzigoni e Arpaia sul nostro canale Twitch

Dopo Inghilterra Scozia, Carlo Pizzigoni e Gennaro Arpaia sono intervenuti sul canale Twitch di Minuti di Recupero per commentare la partita e gli Europei

LEGGI ANCHE: Jadon Sancho e il rapporto difficile con l’Inghilterra

Il lavoro di Southgate è incontestabile, se non da quattro parrucconi nelle tv inglesi che discettano di un calcio che non capiscono. Il calcio inglese fortunatamente è cambiato, ha tagliato i legami con la tradizione, che è la cosa più importante da fare, pur avendone rispetto”. È iniziato forte Carlo Pizzigoni, popolare giornalista e scrittore che collabora con testate come Sky, La Gazzetta dello Sport e il Guerin Sportivo.

Venerdì sera è intervenuto in diretta sul canale Twitch di Minuti di Recupero per commentare assieme a Riccardo Belardinelli lo 0-0 tra Inghilterra e Scozia. A completare le voci e i volti della serata si è aggiunto Gennaro Arpaia, giornalista del Mattino e Gianlucadimarzio.com.

Inghilterra Scozia: il commento su Twitch

LEGGI ANCHE: Billy Gilmour, la nuova speranza del calcio scozzese guarda agli Europei

“Per gli scozzesi, la partita è stata sicuramente divertente – ha esordito Arpaia – I dubbi che ci aveva fatto venire l’esordio dell’Inghilterra gli abbiamo ritrovati anche stasera. Con l’Inghilterra abbiamo sempre il sentore di un ‘potrebbe essere ma non è’ oppure ‘questa è volta buona’, ma è una squadra che ha tanto talento, e l’impressione è che tutto questo talento debba essere ordinato”.

“Queste sono comunque le prime schermaglie – ha confermato Pizzigoni – è difficile che una squadra faccia bene dalla prima all’ultima partita. Molto spesso le squadre che arrivano sono quelle che sono partite più lente. È anche una squadra che ha avuto tanti giocatori nelle finali Europee, e ha comunque fatto 4 punti: dovrà essere misurata quando ci saranno le gare a eliminazione diretta”.

Il confronto tra Inghilterra e Italia

LEGGI ANCHE: Convocati Italia Europei 2021: i 26 scelti da Roberto Mancini

“L’Inghilterra, dal punto di vista della produzione dei giocatori, sta vivendo il suo miglior momento – ha detto Pizzigoni – mentre l’Italia no, al di là dei meriti di Mancini. Anche a livello giovanile, le nazionali inglesi sono estremamente competitive e praticano un calcio moderno; le nostre, lasciamo perdere, francamente: se togliamo la Nazionale A, le altre partite è meglio se non le guardiamo”.

“Quello di Mancini è un progetto che arriverà ai Mondiali, ma poi si dovrà ricominciare daccapo” aggiunge Arpaia. “Il calcio inglese parte proprio dalle fondamenta, il nostro parte solamente con l’intuizione di Mancini, che prende una Nazionale che era morta dopo il Mondiale mancato, e la riaccende. Purtroppo non vedo tutto questo movimento alle sue spalle” ha detto Pizzigoni.

Guardate il video per ascoltare tutto l’intervento di Pizzigoni e Arpaia.

LEGGI ANCHE: La classifica marcatori Europei 2021

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti

Resta aggiornato con Telegram