infortunio sensi

Un altro infortunio per Stefano Sensi, il centrocampista dell’Inter. Quando rientra e tempi di recupero del calciatore nerazzurro.

Una stagione tormentata dagli infortuni quella di Stefano Sensi. Il classe 1995 ha avuto un nuovo problema muscolare. A due giorni dalla ripresa del campionato, Antonio Conte dovrà fare nuovamente a meno del suo centrocampista. I nerazzurri scenderanno in campo lunedì contro la Sampdoria per il recupero della 25^ giornata.

INFORTUNIO ALEX SANDRO, LE ULTIME NEWS

Nei prossimi giorni l’inter effettuerà nuovi accertamenti che diranno esattamente quanto il centrocampista dovrà stare fermo ai box. Un colpo basso per l’ex Sassuolo che non riesce a trovare continuità. Lo schema tattico dei nerazzurri ha un grande bisogno di questo calciatore. Che ha mostrato qualità importanti quando ha avuto la possibilità di giocare.

Un inizio da sogno in campionato, infatti: grazie a giocate magistrali, ha manifestato di avere grandi doti tecniche, quelle che l’Inter in mezzo al campo cercava da tempo. Ha acquistato così la fiducia dell’allenatore, dei compagni e della tifoseria.

INFORTUNIO KHEDIRA, COME STA IL CENTROCAMPISTA DELLA JUVENTUS

Sensi, è il quinto infortunio

E sono cinque gli infortuni che hanno costretto Sensi ai box per un lungo periodo. Il forte centrocampista, dopo essere arrivato lo scorso anno dal Sassuolo all’Inter, ha sorpreso tutti ad inizio stagione totalizzando numeri importanti. Sempre titolare nella prima parte con la bellezza di 3 reti e 4 assist nelle prime 6 giornate. Un prospetto tanto desiderato da Beppe Marotta e da Antonio Conte che sembravano averci visto benissimo.

INFORTUNIO TONALI, STOP PER IL CENTROCAMPISTA

Ma la cattiva sorte nuovamente contro l’Inter che sicuramente per un altro match non potrà godersi il suo gioiellino. Il primo stop risale al 7 ottobre, al quale è seguita una ricaduta il 10 novembre, per un totale di due mesi di stop.

Il 27 gennaio ancora una sventura per il ragazzo nato ad Urbino. Ad inizio febbraio è rientrato ma si ferma di nuovo subito per un problema al piede. Ed infine, dopo il rientro a Napoli, l’ennesimo stop.

7 ottobre 2019: infortunio adduttori
10 novembre 2019: ricaduta infortunio adduttori
27 gennaio 2020: problema al polpaccio
13 febbraio 2020: infortunio al piede

BAUMGARTNER, STRATOSFERA E BUNDESLIGA

 

Di Fabio Chiappini