HomeCalciomercatoGulacsi, l'Inter cerca il vice Handanovic in Bundesliga

Gulacsi, l’Inter cerca il vice Handanovic in Bundesliga

Peter Gulacsi del RB Lipsia sarebbe il nuovo obiettivo dell’Inter in porta, per sostituire Handanovic dalla prossima stagione. Una trattativa abbordabile, ma non semplice, vista la concorrenza sull’ungherese

LEGGI ANCHE: Gli occhi dell’Inter su Jesus Corona, messicano del Porto avversario della Juventus

Nonostante la grande prestazione contro il Milan, Handanovic non sta vivendo proprio la sua miglior stagione all’Inter, e si tratta comunque di un giocatore che, questa estate, compirà 37 anni (secondo portiere titolare più vecchio della Serie A, dietro Cordaz del Crotone). Ecco perché i nerazzurri stanno seriamente pensando al suo erede.

Per la prossima stagione, uno degli obiettivi di Marotta sembra essere Peter Gulacsi, ungherese estremo difensore del RB Lipsia. Scopriamo qualcosa di più su di lui.

LEGGI ANCHE: Stella Rossa Milan: la UEFA apre un’indagine per razzismo

Gulacsi, un portiere scuola Red Bull

LEGGI ANCHE: Inter, casting per la porta: Rui Silva idea low cost

Classe 1990, Peter Gulacsi cresce del MTK Budapest, una delle squadre più note d’Ungheria, ma già da giovanissimo viene notato dagli osservatori inglesi britannici. A 17 anni, passa in prestito al Liverpool, che successivamente lo acquista e lo manda a fare esperienza nelle serie minori inglesi: prima al Hereford United e poi al Tranmere Rovers, in League One, e successivamente esordisce in Championship come portiere dell’Hull City.

LEGGI ANCHE: Che cos’è il fondo saudita PIF, interessato all’Inter

Tuttavia non riesce a trovare spazio nei Reds, e nel 2013 viene ceduto a titolo definitivo al Salisburgo, da dove parte veramente la sua carriera. In due stagioni, vince due volte campionato e coppa nazionale in Austria, disputa i preliminari di Champions e la fase finale dell’Europa League, arrivando fino agli ottavi.

LEGGI ANCHE: Suning, crisi senza fine: dopo l’Inter, in vendita anche lo Jiangsu

Così, nel 2015 passa per 3 milioni al RB Lipsia, l’altro club di proprietà della Red Bull, dove progressivamente scalza lo svizzero Fabio Coltorti e si afferma come uno dei portieri più interessantin Bundesliga e in Europa.

Prestazioni che vanno di pari passo con quelle in Nazionale, dove Gulacsi gioca dal 2014. Qui, ha prima tolto il posto da titolare a una leggenda come Gabor Kirali, e poi è stato tra i protagonisti della crescita dell’Ungheria degli ultimi anni, che ha portato alla qualificazione ai prossimi Europei.

Gulacsi, come gioca e perché serve all’Inter

LEGGI ANCHE: Non solo Szoboszlai: i migliori talenti dell’Ungheria

L’Inter è in cerca di un sostituto per Samir Handanovic, sia per ragioni d’età che di rendimento. Gulacsi è un portiere affidabile che, sebbene sia ancora relativamente giovane, ha già messo assieme una grande esperienza a livello di calcio internazionale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Péter Gulácsi (@petergulacsi)

LEGGI ANCHE: Cragno, l’agente: ‘Sostituto Handanovic? Non mi stupirei, come lui solo Donnarumma’

Attento e reattivo tra i pali, viene spesso coinvolto nel gioco del RB Lipsia di Julian Nagelsmann, che punta molto sulla costruzione dal basso (pallino anche di Antonio Conte), e ha così dimostrato di saper gestire il pallone anche coi piedi.

LEGGI ANCHE: Musso ferma l’Inter, l’agente: ‘Niente di nuovo, è uno dei migliori in Italia’ e sul futuro… (ESCLUSIVA)

Ad attirare dell’ungherese è anche il prezzo contenuto della trattativa: Gulacsi ha un contratto fino al 2023 col Lipsia, ma che prevede una clausola rescissoria da soli 13 milioni di euro.

Le complicazioni, però, potrebbero verificarsi nella fase successiva: secondo la Bild, sul giocatore sarebbe in pole position il Borussia Dortmund. Gulacsi percepisce un ingaggio da 5 milioni a stagione in Germania (più di quanto l’Inter oggi paga Handanovic, il cui stipendio è di 3,2 milioni) e in caso di asta questa offerta potrebbe salire ulteriormente.

LEGGI ANCHE: Monte ingaggi Inter: gli stipendi nerazzurri 2020/2021

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: Instagram, Facebook, Twitter e Flipboard!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti