HomeCalcio EsteroChi è Gianluca Busio, il talento italo-yankee in arrivo al Venezia

Chi è Gianluca Busio, il talento italo-yankee in arrivo al Venezia

Gianluca Busio, ruolo e caratteristiche del giovane statunitense vicino a indossare la maglia del Venezia.

Il Venezia continua a rinforzarsi dopo il ritorno in A e pesca negli Stati Uniti. I lagunari sono vicinissimi all’acquisto di Gianluca Busio, giovane stella dello Sporting Kansas City, che arriverà in Italia per 4 milioni più bonus.

La carriera di Gianluca Busio, fino ad ora, si è sviluppata in modo estremamente rapido, forse sin troppo rapido: nel 2017 è diventato il secondo giocatore più giovane della storia della MLS a firmare un contratto da professionista e, un anno dopo, è diventato anche il terzo giocatore più giovane a partire da titolare in una partita. Le similitudini con la carriera dell’ex fenomeno sociale (più che calcistico) Freddy Adu sono molte, ma Busio, con il suo probabile arrivo in Europa, potrebbe diventare quel calciatore che gli States aspettano da tantissimo tempo.

LEGGI ANCHE: Delaney, ruolo e caratteristiche dell’obiettivo della Juve

Dalla North Carolina con furore

Nato nel 2002 in North Carolina da padre italiano e madre statunitense, il talento di Greensboro comincia sin da piccolo a giocare a calcio con la squadra locale, grazie al padre, appassionatissimo di calcio. Le sue grandi qualità, però, lo portano presto ad essere cercato da alcuni dei più grandi club degli Stati Uniti, fra cui lo Sporting Kansas City, che nel 2016 decide di portarlo nelle sue giovanili, dove dimostra quasi subito di essere un giocatore di un altro livello.

L’anno dopo arriva la firma sul suo primo contratto da professionista, mentre il 3 aprile del 2018 arriva l’esordio fra i grandi, con la seconda squadra dello Sporting Kansas, a cui farà più volte ritorno per avere una crescita meno repentina e più equilibrata. Nelle ultime due stagioni, però, Busio è stato ufficialmente aggregato alla prima squadra, con cui è riuscito a realizzare 4 gol e 3 assist in 39 presenze (in larga parte da subentrato).

Nel 2019, inoltre, è stata la stella più luminosa dalla nazionale U19 che ha preso parte ai campionati mondiali di categoria, realizzando contro il Senegal l’unico gol degli States. Busio ad oggi vanta 58 presenze con lo Sporting Kansas City e ha anche già esordito nella Nazionale maggiore statunitense.

LEGGI ANCHE: Lingard, il Milan punta l’inglese per la trequarti

 

Gianluca Busio: le caratteristiche tecniche

Benché i numeri non siano impressionanti a prima vista, bisogna considerare che Busio è pur sempre un classe 2002, che in Europa, probabilmente, giocherebbe ancora con le giovanili. Per questo il talentino italo-americano è sicuramente un giocatore interessantissimo: rapido, tecnicamente dotato e molto intelligente dal punto di vista tattico, Busio, che stravede per Lionel Messi, si sa disimpegnare benissimo sia da centrale di centrocampo che da trequartista, ruolo che probabilmente lo rende più appetibile per il mercato europeo.

Su di lui, infatti, si sono mosse in passato Manchester United e Fiorentina, mentre in tempi recenti è arrivato l’interesse di Juventus, Inter e Milan. A portarlo in Italia però sarà il Venezia, con un colpo che potrebbe regalargli un giocatore dal futuro luminosissimo.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

 

Federico Zamboni
Federico Zamboni
Classe 2003, studente di liceo classico e tifoso del Milan. Appassionatissimo di Bundesliga da qualche anno, tifa Union Berlino e RB Lipsia, i due opposti del calcio tedesco. Scrive di Bundesliga per Minuti di Recupero, Footbola, BundesItalia e Contrataque. Racconto storie di calcio su Catenaccio e Contropiede.

Articoli recenti