Il Forest Green Rovers vuole abbattere un altro tabù: una donna in panchina

Il Forest Green Rovers è pronto ad infrangere l’ennesimo tabù. Dopo aver dato il via alla transizione ecologica degli impianti e dei club nel mondo del calcio, la squadra di Dale Vince ha intenzione di affidare la panchina ad una donna. 

Secondo quanto riportato da The Guardian e dagli account social del club, Dale Vince – chairman del club e di Ecotricity – starebbe pensando ad una donna come coach del club dopo la separazione consensuale con Mark Cooper. 

Annunciato lunedì, l’esonero del tecnico che per cinque anni aveva guidato il Forest Green Rovers, è stato subito seguito dalla nomina di Jimmy Ball – allenatore dell’under 18 – come tecnico ad interim fino al termine della stagione. 

Leggi anche: Come l’Atletico Madrid sta perdendo la Liga

Forest Green Rovers: sempre un passo avanti 

Dopo aver avviato la transizione ecologica nel mondo del calcio e dato esempi positivi di utilizzo delle materie prime e delle energie rinnovabili all’interno della gestione di un club di fama internazionale, il Forest Green Rovers si appresta a cambiare ancora una volta le regole del gioco. 

Mai uno dei 92 club delle top 4 League in Inghilterra aveva dato la panchina ad una donna. Dale Vince, che in un post su Twitter ha spiegato come il club si muoverà nella scelta dell’allenatore, è da sempre un visionario, e potrebbe essere il primo proprietario di un club inglese a nominare una donna come allenatrice della prima squadra. 

La scelta, ovviamente, richiederà del tempo: la filosofia del club è basata sull’assenza di preconcetti e sulla possibilità effettiva di compiere qualsiasi impresa e di prendere qualsiasi decisione. 

Leggi anche: Dazn, pronto un altro colpo? É in arrivo l’Europa League

Quasi cento profili si sono proposti al club dopo l’esonero dell’ex tecnico, e Dale Vince si è detto orgoglioso delle molteplici candidature che sono arrivate nella sede del Forest Green Rovers.  “Siamo molto entusiasti del tipo di persone che bussano alla nostra porta” ha detto.

Approccio Green 

“Cercheremo un approccio progressista e più moderno al gioco. Cercheremo qualcuno che si adatti davvero alla filosofia calcistica che abbiamo come club, e questo richiederà un po’ di tempo”.

Questo tempo servirà al Forest Green Rovers per valutare se diventare il primo club con una donna come headcoach, cosa che renderebbe il club di Dale Vince ancora una volta autore della fine di un tabù nel mondo del calcio inglese, ma non solo. 

Dopo le esperienze di Shelley Kerr in Scozia nella Lowland League alla guida del club della Stirling University (2014) e di Corinne Diacre in Ligue 2 in Francia alla guida per tre stagioni del Clermont Foot, in Inghilterra è arrivato il momento di fare un passo avanti anche in questo senso. 

Leggi anche: Serie A a confronto, la classifica dopo 30 giornate

A febbraio, quando l’AFC Wimbledon navigava sul fondo della classifica della League One con 22 punti in 25 partite, Emma Hayes è stata accostata alla panchina del club londinese, però senza successo. L’allenatrice pluripremiata con Arsenal e Chelsea e laureata alla Liverpool Hope University, ha mantenuto il suo posto alla guida del Chelsea Women, dichiarando come fosse un insulto pensare che il suo passaggio ipotetico al Wimbledon fosse un “passo in avanti” rispetto al calcio femminile.

“Non so proprio perché qualcuno dovrebbe mai pensare che il calcio femminile sia un passo indietro e che allenare le campionesse della Coppa del Mondo, le vincitrici, le giocatrici che hanno rappresentato i loro paesi alle Olimpiadi o ai campionati europei sia un passo indietro rispetto a qualsiasi cosa.” 

Dale Vince e il Forest 

L’unico nome ipotizzato per la panchina del Forest Green Rovers è quello di Hannah Dingley, tecnica dell’Academy dell’English Football League dal 2019, ma non c’è nulla di già scritto. 

Il Forest si prenderà tutto il tempo necessario a scegliere il candidato migliore in base alle qualità e a prescindere dal sesso. Dale Vince si prepara dunque a infrangere l’ennesimo tabù del calcio inglese: dare la panchina del proprio club a una donna. 

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!