Finale Europa League 2020/2021: date, luogo e dove vederla

Tutto quello che c’è da sapere sulla finale Europa League 2020/2021: dove si giocherà, quando e tra quali squadre.

LEGGI ANCHE: Sorteggio quarti Europa League 2020/2021: data e orario

In attesa dei sorteggi dei quarti di finale di Europa League e di quelli delle semifinali, che verranno effettuati entrambi oggi alle 13.00 a Nyon (diretta su Sky Sport 24, canale 200 del satellite, 471 e 481 del digitale; Sky Sport Football, canale 203 del satellite; e su Eurosport 1, visibile su Dazn), è bene sapere quando e dove sarà possibile vederla.

Finale Europa League 2020/2021: dove si giocherà

Lo scenario prestabilito per la sfida decisiva dell’Europa League di quest’anno sarà lo stadio Energa Gdansk di Danzica, in Polonia, dove già si sarebbe dovuta disputare la finale dell’edizione 2019/2020 (poi spostata a Colonia a causa della pandemia).

LEGGI ANCHE: Dinamo Zagabria, allenatore arrestato a tre giorni dall’Europa League

Inaugurato nel 2011, in vista degli Europei dell’anno successivo (dove ospitò tre partite del girone con Spagna, Italia, Croazia e Irlanda, più il quarto di finale tra Germania e Grecia), lo stadio della finale Europa League 2020/2021 è costato quasi 200 milioni di euro e conta circa 44.000 spettatori.

Solitamente, è il teatro delle partite del Lechia Gdansk, la principale squadra locale, attualmente quarta nel campionato polacco e vincitrice di coppa e supercoppa nazionali nel 2019.

Finale Europa League 2020/2021: data, orario e dove vederla

LEGGI ANCHE: L’impresa dello Slavia Praga ha fatto il giro d’Europa

La finale della seconda competizione europea per squadre di club si terrà il prossimo mercoledì 26 maggio, e non quindi di giovedì, giorno tradizionalmente destinato all’Europa League. L’orario sarà quello delle 21.00.

La partita sarà visibile ovviamente su Sky e sul servizio di streaming NowTV, come qualsiasi altro match dell’Europa League.

Finale Europa League 2020/2021: le italiane

LEGGI ANCHE: Il Manchester United può vincere l’Europa League?

Una sola squadra italiana è rimasta in gioco, al momento, e si tratta della Roma. La formazione capitolina allenata da Paulo Fonseca è quindi l’unica della Serie A che può ancora raggiungere la finale: prima di essa, dovrà però superare i quarti e le semifinali, che verranno sorteggiati oggi.

L’ultima italiana a raggiungere la finale di Europa League è stata l’Inter, l’anno scorso, perdendo contro il Siviglia. Il miglior risultato della Roma nella competizione risale alla stagione 1990/1991, quando ancora era denominata Coppa UEFA e la finale si giocava in due match di andata e ritorno, in casa delle rispettive contendenti: allora, i giallorossi allenati da Ottavio Bianchi si arresero proprio in finale all’Inter, perdendo l’andata 2-0 e vincendo il ritorno 1-0.

LEGGI ANCHE: “Speravo de morì prima”, la serie su Francesco Totti: cosa c’è da sapere

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard